Daspo a chi rovista nei cassonetti a Genova, “Puniremo solo chi sporca”

0
192

Polemiche per la decisione del Comune di Genova di multare chi rovista nei cassonetti della spazzatura sporcando per strada. La sanzione prevista ammonta a 200 euro. "Nessuno colpirà chi prende cose per fame, ma solo chi getta fuori dai cassonetti roba rendendo i punti dell’ azienda per la raccolta dei rifiuti Amiu non igienici", ha spiegato via Fb l’ assessore comunale alla Sicurezza Stefano Garassino. Il provvedimento rientra nel Daspo urbano che la Giunta Bucci, dopo aver modificato lo scorso sei marzo il Regolamento di polizia municipale, intende applicare in parte del centro storico, il Porto antico e piazza della Vittoria e che prevede una multa e, successivamente, un allontanamento di 48 ore per chi non rispetta le “regole” del decoro urbano . Le norme sono previste dal cosiddetto decreto Minniti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here