Quale futuro per Genova?

2
351

Tanti punti interrogativi per la città di Genova dopo il crollo di Ponte Morandi: quali le prospettive, un inesorabile declino o la Superba riuscirà a rialzarsi da questa ennesima tragedia e dare una svolta al proprio assetto e al proprio futuro? E da questo punto di vista quali sono le priorità, oltre alla ricostruzione del ponte e del tessuto commerciale e sociale delle aree coinvolte? Abbiamo selezionato alcuni chiave, vota i tre che ritieni fondamentali e se hai altri suggerimenti scrivili nell’apposito spazio, i risultati verranno poi consegnati a Comune di Genova e Regione Liguria per le opportune riflessioni e commentati dal sindaco Bucci e dal governatore Toti.

2 Commenti

  1. DUBBI SU GEMME ????

    LA SUA FAMIGLIA VIVE NELLE ZONE DEL DISASTRO ??? QUESTA E’ LA PROVA TANGIBILE DELLA SUA ONESTA’, AVREBBE POTUTO TRASFERIRLA AD ALBARO, SUL RIGHI, A NERVI, INSOMMA SONO PRETESTI, QUESTI NON SONO CRITERI LOGICI DI VALUTAZIONE, SPERIAMO SOLO CHE A FARNE LE SPESE DI QUESTO TEATRINO NON SIANO LE FAMIGLIE DELLE VITTIME E GLI SFOLLATI, AI QUALI VA DATA LA MASSIMA ASSISTENZA DA PARTE DI UNO STATO CHE DEVE DIMOSTRARE LA SUA PRESENZA NEI FATTI, RISPETTANDO QUELLE CHE SONO TEMPISTICHE GARANTITE AL MOMENTO DELL’INCIDENTE.
    PER NOI INVECE COMUNI CITTADINI, RITENGO CHE CI DOVREMO RASSEGNARE A LUNGHE ATTESE, NON VEDO INFATTI I PARAMETRI PER UNA VELOCE RISCOSTRUZIONE, MA CERCHIAMO DI ESSERE SINCERI: DISASTRI NEL NOSTRO PAESE NE ABBIAMO AVUTI, MA QUANTE VOLTE POSSIAMO CONTARE RICOSTRUZIONI VELOCI COME PROMESSO ???? SARA’ GENOVA LA MOSCA BIANCA ??? SCUSATE IL MIO PESSIMISMO.

    UN SALUTO

  2. ma perchè non sfruttiamo il nostro mare la costa utilizzando un servizio trasporto persone lavoratori che vanno in centro a genova partendo ad esempio da voltri pegli pra sestri ecc.fino al porto antico con una linea di piccole imbarcazioni per trasporto pubblico, in modo da ridurre il traffico cittadino
    si creano posti di lavoro nel settore marittimo con personale qualificato a portare i taxi del mare.
    utilizziamo la disgrazia del ponte per acquisire fondi e investirli anche in questo settore.
    inoltre al sabato e domenica lo stesso servizio può essere utilizzato dai turisti
    pensate uno che lavora esempio a de ferrari abita a pegli si prende il suo taxi del mare arriva al porto antico san lorenzo e ops a lavoro senza usare la macchina.
    capisco che poi ci saranno le problematiche del mare in tempesta ecc ma tanto sfruttiamolo !!!!! proviamoci.
    ciao luca da campomorone

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here