Certosa: Comune e Rfi inaugurano nuovo parcheggio interscambio

0
404

"L’area sotto il ponte, l’area del Campasso, è pienamente integrata nel piano strategico che vorremmo avviare con un concorso internazionale per rigenerazione urbana di quella congiunzione tra Certosa e Sampierdarena che viene fatta proprio sotto ponte Morandi e nelle aree adiacenti. Il concorso verrà reso pubblico tra marzo e aprile prossimi, ci stiamo già lavorando e ovviamente ci lavoreremo anche con Rfi perché questa rappresenta un’area chiave". Così Marco Bucci, sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione, a margine dell’inaugurazione del nuovo parcheggio di interscambio a Certosa, a pochi metri dalla metropolitana di Brin, che punta a migliorare gli spostamenti dei residenti della Valpolcevera, dopo il crollo di Ponte Morandi. Si tratta di un’area di 2500 mq per 86 posti auto, che verrà gestita dal comune. "Ringrazio Rfi perché ha fatto un grande lavoro, in fretta, per questo parcheggio di interscambio che consentirà alle persone di lasciare l’auto e prendere la metropolitana. Fa parte di una strategia che punta sui parcheggi di questo tipo in tutta la città da ponente a levante. Questo è un esempio di come a Genova siamo riusciti a fare bene le cose in poco tempo, un esempio che rimarrà nella storia d’Italia" ha detto Bucci. "Ci sono importanti progetti per l’area del Campasso – ha confermato Daniele Mari, drettore Territoriale Produzione Genova di RFI – Pe rora tutto il gruppo FS è stretto intorno ai commissari per dar loro tutto il supporto necessario a ricongiungere la viabilità e a dare respiro alla città che è in profonda sofferenza con dei segnali importanti: questo parcheggio di interscambio da 86 posti è uno di questi – ha detto Mari – E’ un parcheggio in uno scalo ferroviario per favorire un interscambio con la metro: questo dà la prova della sinergia con le istituzioni".