Volotea investe su Genova, da giugno 4 nuovi voli

0
240

Con l’avvio a partire da giugno 2019 di 4 nuove destinazioni – Malta, Corfù, Pantelleria e Malaga – "arriviamo a 20 destinazioni. Penso sia l’ elenco più lungo di destinazioni operate da una compagnia per l’ aeroporto di Genova". Lo ha detto il fondatore e presidente di Volotea, Carlos Munoz, presentando nel capoluogo ligure le nuove destinazioni che il vettore low cost opererà a partite dal prossimo anno. La tragedia di Ponte Morandi non ha frenato la compagnia, che punta ancora su Genova, scelta oltre un anno e mezzo fa come base di Volotea. "Crediamo moltissimo in Genova: abbiamo raddoppiato in questi ultimi 2 anni e prevediamo di continuare a crescere. Nella vita ci sono difficoltà, come quella avvenuta che è stata una tragedia – ha detto Munoz – Penso che la dinamicità e la possibilità di crescita, però, restino tutte". Da gennaio a settembre 2018 sono stati oltre 300mila i passeggeri trasportati dal vettore, il 33% in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Per il 2019 l’asticella si alza: l’offerta sarà di 450mila biglietti, pari a circa 35mila posti aggiuntivi. Un apporto all’aeroporto Cristoforo Colombo che entuasiasma il presidente dello scalo, Paolo Odone, già soddisfatto degli ottimi traguardi raggiunti nel 2018: "Qest’ anno Volotea ci ha permesso di far decollare il nostro aeroporto, facendoci essere leader a livello nazionale per crescita annuale, con un +18%. Adesso ci piacerebbe che Volotea ci aiutasse a risolvere l’ annosa questione dei prezzi dei voli su Roma: speriamo che il rapporto si sviluppi ulteriormente e ci aiuti a uscire dal ghetto dove rischiamo di finire dopo il crollo di ponte Morandi”. Dello stesso avviso, il governatore ligure Giovanni Toti: "Volotea conferma e rafforza la sua presenza a Genova, potenziando i collegamenti in un momento in cui la città ha bisogno più che mai di andare avanti. Con oggi, con le 4 nuove mete mediterranee, Genova conferma il suo ruolo centrale come destinazione turistica, ma anche come punto di partenza: da oggi il Colombo – ha concluso Toti – è ancora più strategico". La presenza di una base Volotea a Genova ha già permesso 50 assunzioni tra equipaggi e personale a terra: le prospettive di crescita della compagnia potrebbero ulteriormente far crescere anche questo dato. Un partner fondamentale, dunque, per la ripresa della città, come sottolinea anche il sindaco Marco Bucci: "E’ un segnale di come Genova non sia ferma e continui a guardare con ottimismo al futuro".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here