Pallanuoto, Champions: a Bologna non c’è storia, Recco troppo forte per la Steaua

0
17

E’ finita 19-7 la sfida di Champions tra Pro Recco e Steaua Bucarest, quarta giornata di Champions League. I liguri hanno iniziato con il freno a mano tirato. Poi, da metà secondo tempo (5-4) hanno ingranato la marcia a tal punto da segnare 13 gol di fila. Il match si è giocato a Bologna davanti a più di mille tifosi entusiasti (nella foto una immagine della piscina). In gol tutti i giocatori biancocelesti (quaterna di Di Fulvio, tripletta di Bukic) a parte i due portieri (nel finale Massaro ha preso il posto di Tempesti) e Velotto. In tribuna anche il patron Gabriele Volpi. Il Recco è a punteggio pieno con 12 punti assieme al Barceloneta. Lo scontro diretto, in Spagna, è in programma il prossimo 19 dicembre.

“Abbiamo commesso degli errori nella prima fase di gioco, sia con l’uomo in più sia in difesa -ammette mister Rudic -. Poi però la squadra è cresciuta, abbiamo migliorato la fase conclusiva e sono soddisfatto della mole di gioco prodotta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here