Zona arancione: “Sì a centraline qualità aria e rumore”

0
70

A breve saranno installate delle centraline di monitoraggio dell’aria e per l’acustica. Dopo l’incontro con il sindaco commissario Marco Bucci, è questo il primo risultato ottenuto dal Comitato degli abitanti ai confini della zona rossa di ponte Morandi, oggi in piazza a Genova per portare alle istituzioni locali e al governo le proprie istanze. Previsti anche incontri periodici con il commissario. Oltre alla preoccupazione legata ai rischi ambientali, connessi ai lavori di demolizione e ricostruzione del viadotto sul Polcevera, i manifestanti, circa 500 quelli presenti, chiedono risposte sugli indennizzi: sono infatti al momento esclusi dai risarcimenti previsti per le aree e per la popolazione interessata – direttamente e indirettamente – dal crollo del viadotto. Dopo la tappa a Tursi, i manifestanti si sono spostati davanti al palazzo della Prefettura e, infine, in Regione.