L’esperto: “Reduci Ponte come quelli di guerra”

0
91

Gli scampati alla tragedia di ponte Morandi sono come dei reduci di guerra. Il parallelo è stato tirato fuori dallo psichiatra forense Marco Lagazzi che insieme alla collega Elena Paiuzzi ha studiato gli effetti psicologici clinici su una ventina di persone coinvolte dal disastro del 14 agosto. Per questo motivo il tribunale di Genova ha ammesso nel processo come parti offese anche coloro che non sono stati feriti o non hanno perso un familiare. Si tratta di una decina di persone che potranno chiedere i danni per uscire dalla depressione, dagli attacchi d’ansia e dagli incubi che stanno vivendo dal giorno della tragedia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here