Pulizia e cura della città: dall’11 maggio via alla “Zena Netta Week”

0
119

A Genova si avvicina l’ appuntamento con la Zena Netta Week: dall’ 11 al 19 maggio in programma molti appuntamenti promossi dall’ iniziativa civica che vuole riunire cittadini e associazioni in un progetto volto a istruire i genovesi a sporcare un po’ meno e a tenere pulito un po’ di più.

Sabato 11 maggio sono in programma le iniziative di apertura del calendario: alle 8 la pulizia di Villa Serra (Giardini Melis) e pulizia straordinaria di Villa Dufour, in via dei Sessanta a Cornigliano; dalle 8.30 alle 12.30 spazio anche alla riverniciatura del sottovaso del Porticciolo di Pegli (da parte del Comitato Pegli Bene Comune); sempre dalle 8.30 alle 12.30 la pulizia della spiaggia di Multedo.

Zena Netta è un’iniziativa nata dal basso grazie all’idea di un oculista genovese, Francesco Calcagno. Attraverso un gruppo Whatsapp i cittadini e le associazioni possono coordinare le loro attività, senza sostituirsi al servizio pubblico di pulizia di Amiu, ma anzi aiutando a sporcare meno la città. “Il tutto parte da un concetto semplice – ha spiegato Francesco Calcagno – se i cittadini continuano a comportarsi male e a sporcare la città, Genova non potrà mai essere pulita, nemmeno se Amiu triplicasse il suo servizio. Non vogliamo sostituirci al servizio pubblico ma far capire ai genovesi che neanche un sistema efficientissimo di raccolta dei rifiuti potrà mai rimediare alle cattive abitudini dei cittadini”-

«La cura del patrimonio della città – dichiara invece l’ assessore all’ ambiente – inizia con l’ educazione e con tutte le buone pratiche che i cittadini, in maniera consapevole, sono disposti a mettere in opera. Le azioni di tutti noi sono importanti: non basta ripulire la città se non c’è l’ impegno a non sporcarla. Iniziative come la “Zena Netta Week”, incoraggiando la comunità a prendersi cura degli ambienti urbani, possono aumentare la consapevolezza di quanto il problema rifiuti dispersi nell’ ambiente sia urgente e di come sia necessario, immediatamente, un radicale cambiamento nei comportamenti quotidiani di tutti noi».

Sono diversi i nomi noti genovesi che hanno aderito a Zena Netta: dal sindaco Marco Bucci al vescovo ausiliare Mons. Nicolò Anselmi, passando per i comici Enrique Balbontin, Carla Signoris, Ugo Dighero, gli sportivi e alcuni calciatori di Genoa e Sampdoria.

Durante la Zena Netta Week, dal 12 al 19 maggio, in concomitanza con l’evento europeo Let’s clean up Europe, saranno organizzati flash mob in città e iniziative di pulizia coordinate dai Municipi e dai Civ. Grazie ad accordi presi con l’ ufficio regionale scolastico anche gli studenti verranno coinvolti nelle iniziative e negli eventi. Tutti gli aggiornamenti sulle iniziative possono essere trovati sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram di Zena Netta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here