Parchi di Liguria, cosa si può fare nel weekend?

0
46

Parco Beigua, sull’Alta Via dei monti liguri

Sono tutte dedicate all’Alta Via dei Monti Liguri le proposte delle Guide del Parco del Beigua per il fine settimana: un’escursione in notturna e una in giornata, che possono diventare anche l’occasione per pernottare nel Geoparco, al Rifugio Pratorotondo o in una delle altre strutture Ospitali per natura segnalate dal Parco.

Sabato nel tardo pomeriggio trekking da Pratorotondo, nella morbida luce del giorno che finisce, per seguire un tratto dell’Alta Via dei Monti Liguri ed ammirare il panorama spettacolare della costa ai nostri piedi. I colori del tramonto sul mare faranno da cornice ad un momento di pausa per un panino, aspettando che il cielo si accenda di stelle, per poi riprendere il sentiero del ritorno illuminato dal bagliore della Luna piena. È necessario essere dotati di torcia. L’escursione, mediamente impegnativa per camminatori abituali, terminerà intorno alle ore 22:30; cena al sacco. Prenotazione obbligatoria entro venerdì alle ore 12 (Guide Coop. Dafne – tel. 393.9896251), costo € 10,00

L’escursione di domenica invece è dedicata al tradizionale appuntamento con l’Alta Via in fiore e sarà anche un’occasione per ricordare la Giornata Mondiale della Biodiversità, che si celebrerà tra qualche giorno. La Guida del Parco, esperto botanico, ci porterà da Pratorotondo alla ricerca delle meravigliose fioriture che dipingono il crinale con le loro corolle profumate: cuscini di dafne odorosa, ciuffi di viole di Bertoloni, orchidee punteggiate e molte altre specie caratteristiche del substrato serpentinitico del Beigua. Il trekking, adatto a tutti, durerà l’intera giornata con pranzo al sacco. Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12 (Guide Coop. Dafne – tel. 393.9896251), costo € 10,00

 

Parco Piana Crxia, alla scoperta delle erbe spontanee

Sabato esperienza guidata con Gabriele Vignolo dell’Azienda Agricola-Fattoria Didattica “LA CASA ROSSA” di Cairo M.tte,
riconoscimento delle piante spontanee edibili lungo il Sentiero delle Creste del Parco di Piana Crixia
Ore 12,30 Aperipranzo presso una struttura convenzionata (10 €)
Ore 14,30 visita con il Personale del Parco di Piana Crixia alla Ghiacciaia, lungo l’antica bealera seguendo l’argine del Fiume Bormida, si raggiungerà il centro storico del Borgo dove si potranno ammirare il Fungo di pietra e la Parrocchiale dei SS. Martiri Vittore Eugenio e Corona.

E’ previsto un contributo di €.5,00 per l’Associazione di Benesserologia
L’iniziativa si effettuerà con un minimo di 15 persone e in caso di maltempo sarà annullata.

Per info e prenotazioni :
Parco di Piana Crixia: Maria Paola 019-570021 centralino, digitando l’interno 5/Ufficio Parco col seguente orario 9-12 e 15,30-17,30 e/o parco@comune.pianacrixia.it
Accademia di Benesserologia: Graziano 348-9535701 (ore 10 -13 e/o 17-19).

 

Parco Antola, via alla stagione dei narcisi

È iniziata la stagione dei narcisi e il Parco dell’Antola propone due escursioni nelle prossime settimane per immergersi nel bianco profumato di Pian della Cavalla. Numerose sono le iscrizioni già pervenute, ma qualche posto è ancora disponibile:

Domenica con partenza da Fontanarossa (Gorreto); da Pian della Cavalla si prosegue lungo la panoramica Costa del Fresco per poi rientrare a Fontanarossa percorrendo un sentiero a mezza costa che si snoda lungo la Valle del Terenzone. Tempo di percorrenza complessivo 4h 30′ ca., dislivello in salita 400 m ca. Durata: giornata intera, pranzo al sacco. Costo: adulti 5€, ragazzi fino a 12 anni 2,50€, bambini fino a 8 anni gratuita

Per informazioni e prenotazioni: tel. 010.944175

Parco Aveto, lupi e mulini

Sabato ecco un cortometraggio sulla storia di un lupo che, a causa di un atto di bracconaggio, ha adottato comportamenti anomali. Menomato da una fucilata, per anni insieme al suo branco ha suscitato terrore negli abitanti di una valle dell’Appennino settentrionale. Questo animale eccezionale ha mantenuto il suo status di capobranco nonostante l’invalidità. Oggetto di ricerche infruttuose da parte di bracconieri e biologi, ha vissuto da fuorilegge fino alla sua scomparsa. Cinque minuti di chiacchiere con l’autore prima del film, poi proiezione (durata 17 minuti) e chiacchiere libere a seguire. Appuntamento alle ore 22 a Shanti House – via Zanoni 2, Sopralacroce (Borzonasca).

Sabato e domenica in occasione delle Giornate europee dei mulini, visita all’antico mulino a turbina risalente al XVIII secolo, un inestimabile esempio del patrimonio di architettura rurale delle nostre valli. Per prenotare la visita, contattare i numeri 347/0469140 o 347/4810455
Orario visite: pomeriggio dalle ore 15,00 alle ore 18,00 il mattino solo su prenotazione telefonando ai numeri indicati (www.belpiano.it).

 

Parco di Portofino, escursioni alla scoperta di bellezze e biodiversità

Sabato bellissima e facile escursione ad anello che consente di scoprire la biodiversità, i differenti ambienti e paesaggi che caratterizzano il Parco di Portofino. Attrezzatura: abbigliamento sportivo. Livello di difficoltà: escursione facile. L’appuntamento è alle ore 09.00 al posteggio di Portofino VettaFine dell’escursione alle 13.00 a Portofino Vetta. Adatta anche per famiglie con bambini. Costo: escursione GRATUITA (attività finanziata con le risorse del Progetto Interreg Marittimo GIREPAM). Per iscriversi clicca qui https://docs.google.com/a/babboleo.it/forms/d/e/1FAIpQLSd9z3jsKyHWlFBRW0_LIlkItbCiY2bgK9TV_mdyu5_sYe1uPA/closedform

Domenica escursione nel suggestivo scenario del Monte, lungo il sentiero che arriva al Passo del Bacio passando da San Rocco e Camogli. Il Passo del Bacio, che va percorso con attenzione, è caratterizzato da uno strapiombo affacciato sul mare che regala emozioni per la sua selvaggia bellezza. I punti più difficili sono attrezzati con catene per garantire la sicurezza dei partecipanti. Il nome del Passo del Bacio deriva da una leggenda popolare: si narra che due innamorati, pur di non separarsi come avrebbero voluto i parenti, presero la decisione di morire baciandosi un’ultima volta prima di lanciarsi insieme nel vuoto dallo strapiombo. L’appuntamento è alle ore 09.00 davanti la Chiesa di San Rocco di Camogli. Fine dell’escursione alle 13.00 circa a San Fruttuoso. Itinerario: San Rocco – Batteria – Passo del Bacio – San Fruttuoso. Difficoltà: escursione impegnativa Attrezzatura obbligatoria: scarpe da trekking. Prenotazione obbligatoria entro le 12.00 del giorno precedente iscrivendovi a: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSffgXGw8zliKfWZK51Rr9rVpiVBUqYwmZDJwXFmsdad-Jci_w/viewform

 

Parco Cinque Terre, trekking Riomaggiore-Montenero-Riomaggiore

Punto di incontro: Riomaggiore Cinque Terre Point Loc. Lavaccio. Orario: Ore 9.30

Si ricorda che le escursioni/visite guidate sono comprese e gratuite nella Cinque Terre Card. Per i non possessori il costo è di Euro 6,50.

Importante | Si informa che sono vietate le calzature aperte e/o con suola liscia, ossia non provviste di suola tipo “Vibram”. I trasgressori saranno puniti ai sensi del comma 2 dell’art. 30 della Legge 394/91 e ss.mm.ii.

In caso di condizioni meteo avverse il calendario potrebbe subire modifiche. Si ricorda che i sentieri delle Cinque Terre sono paragonabili a percorsi di montagna e dunque sono dedicati a persone dotate di buona pratica escursionistica.

Info & Booking*: visiteguidate@ati5terre.it – Tel. +39 0187/743500

Quest’anno la grande novità sono le escursioni in E-BIKE (bici a pedalata assistita) sempre accompagnati.

* Degustazione facoltativa a pagamento – Prenotazione obbligatoria

 

Parco Montemarcello Magra, ecco la Mangialonga

Domenica è in programma un’escursione guidata nel Parco fra la macchia mediterranea, i borghi e viste spettacolari degustando prodotti preparati da due leggende della cucina locale Giovanni Lagomarsini in arte Boccaccio e Achille Lanata in arte Biscotto. Un’occasione per riscoprire la natura del Parco e i sapori del territorio.

La mangialonga è stata organizzata dal CEA del Parco (Coop Hydra) in collaborazione con le condotte Slowfood La Spezia Golfo dei Poeti e Sarzana Lerici Val di Magra.

Guida escursionistica abilitata

Percorso: Cafaggio – Ameglia – Foce di Lizzano – Montemarcello – La Ferrara – Cafaggio

Durata: Giornata intera

Costo: 10 euro a partecipante

E’ obbligatoria la prenotazione ai numeri 0187691071 o 3271273871 (Coop Hydra)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here