Spese pazze a Tursi, Bucci: “Rispetto Corte Conti”

0
22

Dopo avere travolto la Regione, l’ inchiesta sulle "spese pazze" investe anche i consiglieri comunali. Ieri mattina la guardia di Finanza ha notificato 15 inviti a dedurre ad altrettanti ex consiglieri, indagati dalla corte dei Conti per aver incassato 11.925 euro di rimborsi pubblici non consentiti. L’ importo è molto inferiore rispetto alle indagini che hanno coinvolto i politici regionali, ma le accuse sono le stesse: aver messo a bilancio spese non inerenti.

"Rispetto al cento per cento la corte dei Conti e sono certo che tutti daranno le spiegazioni necessarie. Si tratta di cose che non riguardano la nostra giunta, ma che ovviamente devono essere messe a posto", è stato il commento sulla vicenda del sindaco di Genova, Marco Bucci. "Sono fatti che, oggi, non possono più succedere – ha aggiunto – perché all’inizio della nostra giunta abbiamo fatto un regolamento molto più stretto che non lascia spazio alle cose successe in passato".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here