Via alla causa di beatificazione del partigiano Bisagno

0
35

Il cardinale Angelo Bagnasco ha dato il via alla causa di beatificazione e canonizzazione di Aldo Gastaldi, ‘Bisagno’, primo partigiano d’Italia e medaglia d’oro della Resistenza. Ne dà notizia la Curia Arcivescovile di Genova attraverso il settimanale cattolico diocesano ‘Il Cittadino’. L’editto arcivescovile porta la data del 31 maggio ed invita "a comunicare direttamente o a far
pervenire al Tribunale Ecclesiastico Diocesano tutte quelle notizie dalle quali si possano in qualche modo arguire elementi
favorevoli o contrari alla fama di santita’ del Servo di Dio". Aldo Gastaldi, NATO a Genova il 17 settembre 1921, iniziò la sua avventura partigiana nel 43. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, lottò per porre fine ai regolamenti di conti che si registrarono in città. Per salvaguardare la vita di alcuni suoi partigiani, ex alpini originari del Veneto e della Lombardia, li accompagnò personalmente a casa. La sua vita si spegne il 21 maggio 1945 a Desenzano del Garda, dopo aver riconsegnato alle famiglie tutti i suoi uomini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here