I tassisti d’Italia donano ai vigili del fuoco il primo presidio sanitario mobile

0
30

È stato presentato questa mattina in Sala della Trasparenza di Regione Liguria a Genova, e consegnato ufficialmente al Nucleo cinofilo Vigili del Fuoco, il primo presidio veterinario mobile allestito grazie alla raccolta fondi iniziata dal tassista genovese Gianfranco Mazzitelli, a cui hanno aderito i tassisti di Genova subito dopo la tragedia di Ponte Morandi.
L’iniziativa benefica è stata poi promossa in tutta Italia dall’associazione “Tutti taxi per amore onlus”, ha visto il coinvolgimento dei tassisti non solo di Genova, ma anche di Roma, Milano, Torino, Verona, Firenze, Cagliari, Napoli, Bari, Palermo, Catania per un totale di 30 città tra singoli tassisti, Cooperative e consorzi  taxi. Ha contribuito al raggiungimento della quota di 25 mila euro anche l’associazione “Il Cuore di Martina”.
Grazie alla collaborazione della onlus “Tutti taxi per amore” del presidente Marco Salciccia, è  stata distribuita, a partire da settembre scorso, su tutto il territorio nazionale, la striscia “Genova non si arrende”, applicata al lunotto posteriore di centinaia di taxi.

Ascolta l’intervista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here