Demolizione Morandi, a fine agosto termineranno i lavori

0
363

Demolizione di quel che resta di ponte Morandi, entro fine agosto i lavori saranno terminati. Lo dichiara in un’intervista alla stampa locale Alberto Iacomussi, ingegnere e presidente della società torinese Ipe progetti che coordina le attività di abbattimento del viadotto parzialmente crollato lo scorso 14 agosto. Le principali attività ora si concentrano ad ovest. La pila 3 entro una quindicina di giorni sarà smontata e calata a terra con una procedura molto simile alle altre. Per la 8, che è più lunga di 2 metri e più pesante, occorrerà alleggerirla scarificando l’ asfalto. Infine, la pila 2: è delicata perché è in posizione scoscesa, molto vicina a una centrale del gas e ai tanti impianti di corso Perrone. Verrà tagliata in pezzi più piccoli e smontata con le gru. Per la spalla, invece (il sostegno più corto, all’ estremo ovest ndr), non ci sono particolari criticità. A Levante riprenderà la demolizione dei fabbricati. Saranno impiegati otto escavatori e si procederà per aree, in due fasi: prima si ridurranno i fabbricati in pezzi più piccoli e sarà rimosso il ferro delle armature, quindi i detriti saranno frantumati. Per limitare la dispersione di polveri verranno mantenute le reti già installate e sarà messo in campo un maggior numero di cannoni ad acqua. Resta però l’ incognita dei detriti, per cui si attendono le decisioni del ministero per l’ Ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here