Giovani davano fuoco ad auto abbandonate “per noia”

0
113

Due ragazzini di un piccolo comune del Savonese avevano preso l’abitudine di dar fuoco ad auto in disuso, mettendo in apprensione un intero paese. Dapprima i due minori avevano puntato su mezzi ancora parcheggiati in aree private, e poi vista l’attenzione sulla zona scelta, e l’istallazione di finte telecamere per dissuadere i ‘piromani’, avevano deciso di puntare su veicoli gia’ consegnati a un autodemolitore e in attesa di essere rottamati. I due sono stati scoperti dai Carabinieri di Cairo Montenotte. Alcuni giorni fa uno dei due ‘piromani in erba’, sentendosi braccato, si è presentato spontaneamente in caserma, accompagnato da un genitore, ammettendo le proprie responsabilità. L’altro ragazzo e’ stato quindi convocato a stretto giro e anche lui ha confessato assumendosi le proprie responsabilità. I due avrebbero agito per noia.