Da Regione 13 mln per sostegno occupazione in Liguria

0
32

Stimoli per oltre 13 milioni a sostegno dell’occupazione dalla Regione Liguria: la Giunta ha approvato quattro delibere con bonus per 5,8 milioni per le imprese che assumono, con il potenziamento dei centri per l’impiego e con una dotazione di 8 milioni per un bando rivolto ai disoccupati sopra i 30 anni. "Il tema del lavoro e dell’occupazione e’ sempre al centro della nostra azione politica e amministrativa", ha commentato il presidente della Regione Giovanni Toti. "Con le risorse che sblocchiamo oggi puntiamo a migliorare l’efficienza dei centri per l’impiego e a premiare sia le aziende che assumono in uno dei settori trainanti della nostra economia, il turismo, sia quelle che puntano sui lavoratori ‘over 30′. Non vogliamo lasciare nessuno indietro". L’assessore al Lavoro Gianni Berrino ha sottolineato che gia’ il ‘Nuovo patto per il lavoro nel turismo’ ha prodotto "ottimi" risultati, con oltre mille contratti della durata minima di 8 mesi nel settore alberghiero e balneare. Ora i fondi sono riservati a premiare le imprese che assumono gli allievi da percorsi formativi per il turismo. "Con il progetto Pascal integriamo ‘Garanzia Giovani’ andando a coprire la fascia di disoccupati ultratrentenni – ha aggiunto Berrino -. Con gli ulteriori bonus assunzionali vogliamo dare un contributo concreto alle imprese e ai lavoratori in cerca di occupazione".I bonus per le imprese che assumono sono gia’ finanziati per 1,8 milioni dal Fondo sociale europeo (Fse), implementabili, con bonus dai 2.000 ai 6.000 euro per l’assunzione di lavoratori disoccupati o in cigs o che abbiano gia’ ricevuto la lettera di licenziamento. Sono poi previsti bonus occupazionali dai 3.000 ai 6.000 euro nell’ambito del ‘Patto del lavoro nel settore del turismo’, con impegno di 4 milioni di euro di fondi Fse. Per i centri per l’impiego e’ stata siglata una convenzione con Anpal servizi con l’obiettivo di assicurare l’attivita’ di supporto affiancando gli operatori dei centri per l’impiego regionali anche in attivita’ dirette rivolte agli utenti. Per erogare l’assistenza ai centri Anpal servizi si avvarra’ di 66 navigator. Quanto ai lavoratori in cerca di occupazione sopra i 30 anni, il progetto finanziato per 8 milioni e’ Pascal – Politiche attive per lo sviluppo delle competenze e del lavoro. I percorsi di reimpiego previsti sono uno verso il lavoro subordinato e l’altro verso il lavoro autonomo. A cio’ si aggiunge il progetto Fast (Fondo anticrisi sostegno territoriale), finanziato dal Fse per 1,3 milioni destinato ai disoccupati a seguito di licenziamento collettivo o cig, con assegnazione delle risorse basata su criteri che valorizzano l’incentivo a collocare i lavoratori che partecipano ai percorsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here