Fino ad ora le canzoni del grande Lucio Battisti non sono mai state disponibili su Spotify, il celebre servizio musicale digitale on demand, così come nei siti di digital download. Ora la situazione è destinata a cambiare. Gli eredi di Lucio Battisti si sono più volte dichiarati contrari alla diffusione dei brani del cantautore di Poggio Bustone tramite le piattaforme digitali. Una scelta che ha sempre trovato l’ opposizione di Mogol, che più volte si è mostrato preoccupato, perché senza questa modalità di fruizione i giovani rischiano di non conoscere la discografia di questo immenso artista che ha contribuito a scrivere pagine memorabili della musica italiana.
Nel settembre 2018 era apparsa su Spotify una playlist pirata con 16 brani di Lucio Battisti tratti da diversi album, ma era durata soltanto poche ore, mancando qualsiasi ufficialità. La qualità dell’ audio era molto scarsa e i testi presentavano strani errori di battitura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here