Traina costiera, una famiglia ligure conquista lo scudetto

0
70

Il titolo italiano 2019 di pesca, specialità traina costiera, è una questione di famiglia. A vincerlo nelle acque di Rapallo, infatti, è stata proprio una famiglia: padre e due figli. Sono Matteo, Luca e Marco Giudicelli. I primi due sono fratelli, 25 anni uno e 27 l’altro. Sono loro due a pescare. Il papà, invece, è lo skipper dell’imbarcazione. Con loro c’è anche Romolo Rovegno che ha il compito di giudice.

Lo scudetto della traina costiera la famiglia Guidicelli l’ha conquistato in casa. Loro sono portacolori del Circolo Pescatori Dilettanti Rapallesi. Erano secondi al termine della prima manche, hanno raggiunto la vetta dopo la seconda giornata grazie al gran numero di prede, 54, quasi il doppio del secondo classificato di giornata.

La famiglia Giudicelli arrivava all’appuntamento di Rapallo forte dei secondi posti conquistati nel recente passato ai campioni di traina sia costiera che d’altura:«Un po’ di pressione l’avvertivamo anche per il fatto di giocare in casa – racconta Matteo Guidicelli . Ma alla fine è andato tutto bene. Abbiamo trovato più pesce rispetto al previsto». Sorride anche il presidente del Circolo Pescatori Dilettanti Rapallesi Riccardo Repetto:«E’ il nostro primo titolo nazionale a traina dopo quello del bolentino conquistato qualche anno fa dalla coppia Fiorentini-Galvan – ricorda -. Questo secondo tricolore, tra l’altro, è arrivato anche nel giorno del quarantacinquesimo compleanno del nostro circolo. Ora l’augurio è che almeno uno dei neo campioni d’Italia possa essere convocato in Nazionale».

I campionati italiani di traina costiera sono stati organizzati dalla Lega Navale di Rapallo che ha piazzato ben tre equipaggi dal secondo al quarto posto per un dominio dunque tutto ligure, rapallese in particolare. Secondo posto per la coppia Cacace-Cardinali, terza piazza per Morchio-Garbarino e quarto posto per Monte-Cafferata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here