Trovata morta sui binari: ipotesi incidente

0
91

Il pm Gabriella Dotto disporrà l’autopsia sul corpo della ragazza di 29 anni trovata morta all’alba lungo i binari tra Chiavari e Lavagna. Tra gli investigatori inizia a prendere sempre più piede l’ipotesi di un incidente. Vicino al punto della tragedia c’era un buco nella ringhiera che, secondo alcuni testimoni, sarebbe usato spesso dai ragazzi per passare dall’Aurelia al lungomare attraversando i binari. Un varco abusivo segnalato piu’ volte e che è stato chiuso solo oggi. La ragazza, inoltre, sarebbe stata urtata e non travolta. Nel corso della autopsia verranno effettuati i rilievi tossicologici per valutare se abbia assunto droghe o alcol durante la serata precedente la sua morte. Gli investigatori sentiranno in queste ore i macchinisti in servizio al momento dell’incidente e gli amici che hanno trascorso con lei la serata. Verranno anche acquisite le telecamere della zona per ricostruire con esattezza tutti gli spostamenti della giovane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here