Gene Simmons,“Il Demone” dei Kiss, secondo quanto riportato da TMZ, martedì 1 ottobre, è stato trasportato dalla famiglia al Celdars Sinai Hospital di Los Angeles ed è stato sottoposto ad un’ operazione per liberarsi dei calcoli renali. La piccola operazione ha richiesto solo un’ ora per essere completata e ha previsto l’ inserimento di uno stent nell’ uretra, per favorire l’ eliminazione dei calcoli. L’ operazione è andata a buon fine e il bassista israeliano naturalizzato statunitense è ora in via di guarigione.
Gene Simmons, al secolo Chaim Witz, circa 10 anni fa ebbe lo stesso problema e, in quell’ occasione, adottò una soluzione piuttosto curiosa. Nel 2009 infatti il bassista ebbe la brillante idea di mettere all’ asta i calcoli espulsi. Incredibile ma vero, Gene riuscì a raccogliere la bellezza di 15 mila dollari! L’ intero ricavato, fortunatamente, fu devoluto in beneficenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here