Oggi è la Giornata Mondiale della vista, le iniziative a Genova

0
31

Oggi è la Giornata Mondiale della Vista. A Genova si festeggia con un programma di iniziative organizzate da Istituto David Chiossone onlus e Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della Liguria, sotto l’egida del Comune di Genova. L’obiettivo della giornata è ricordare l’importanza della prevenzione delle patologie della vista, soprattutto di quelle legate all’età.
Per esempio: lo sapevate che in Italia ci sono oltre 500.000 persone che hanno il glaucoma e non sanno di avere questa malattia? Non a caso è definito il ladro silenzioso della vista, perché riduce in modo irreversibile il campo visivo per effetto della pressione oculare sul nervo ottico. Per questo è particolarmente importante la prevenzione. In particolare chi ha un’età compresa tra i 40 e i 60 anni non dovrebbe sottovalutare alcuni segnali: visione offuscata, percezione di aloni luminosi e senso di pesantezza attorno agli occhi.
Oggi i medici sono sempre più orientati verso terapie in grado di prevenire o ritardare patologie quali la degenerazione maculare senile. Oltre a consigliare di adottare stili di vita sani, evitando il fumo e seguendo una dieta ricca e bilanciata, si stanno infatti sperimentando terapie a base di integratori di vitamina A, ricca di carotenoidi, vitamina E e C, ma anche terapie antiossidanti che proteggano la retina, estremamente sesnibile alla carenza di ossigeno.

L’evento clou è la conferenza spettacolo “La città con altri occhi”, oggi alle 17 all’Auditorium dell’Acquario.
Le chicche? L’ouverture dell’orchestra d’archi dell’Accademia del Chiostro che si esibirà bendata e gli intermezzi comici dell’attore Alessandro Bergallo “dal punto di vista dell’ipovedente”, a commentare gli interventi scientifici dedicati alla prevenzione e alla riabilitazione delle patologie visive più diffuse in età avanzata. L’ingresso è libero.
Il programma completo è disponibile online al sito www.chiossone.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here