02 gennaio 2017 - ore 18:25 Bookmark and Share

"Tutte le urgenze e le emergenze sono risolte, tutti i casi più gravi sono stati presi in carico e a ora non risultano ambulanze che stazionino negli ospedali genovesi. Per gli altri codici di urgenza si registra un allungamento dei tempi che, tuttavia, in situazioni pandemiche come quella in cui ci troviamo, può essere considerato fisiologico". Così l'assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale, dopo una giornata in cui i pronto soccorso degli ospedali di Genova sono andati in tilt. "Questa emergenza - ha aggiunto - è legata a un' anticipazione di 20 giorni della patologia influenzale, cosa che non capitava dalle ultime 6 stagioni invernali". Secondo l' assessore, "tra il 25 e il 31 dicembre 2015 i pazienti trasportati in ambulanza erano stati 1600, mentre nel 2016, negli stessi giorni, sono stati 2003, con un incremento del 25%". Convocato per mercoledì un incontro del Gruppo operativo ristretto emergenze per fare il punto della situazione e predisporre ulteriori azioni di supporto.



< Tag:  Cronaca, Genova >

Babboleo Cinema

Cinema

Segui Babboleo News

sms 348 1.929.929
redazione@babboleo.it
n.verde 800.800.929
tel. 010/2467555

Aeranti Corallo

. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy..

Accetto i cookies da questo sito.