08 novembre 2016 - ore 11:15 Bookmark and Share

Continua il trend negativo delle imprese artigiane giovanili in Liguria. Negli ultimi 5 anni hanno registrato un calo del 20,3%, scendendo da 5.952 a 4.743; solo negli ultimi 2 anni, inoltre, si sono perse più di 500 imprese under 35. Nel dettaglio, a Genova il calo è stato del 5,9% con 142 imprese in meno, a Savona dell'8% con 100 perdite, a Imperia del 14,4% con 144 unità. Ma è a La Spazia il calo più rilevante: 18,3% con una perdita di 121 aziende.
«Dati che confermano come, nella regione più anziana del mondo, sia difficile fare impresa anche per gli under 35 - commenta Marco Grasso, presidente di Confartigianato Liguria - Se vogliamo evitare una migrazione in altre regioni o all'estero dobbiamo creare una società e infrastrutture a loro misura e aiutarli con supporti finanziari adeguati. L'eliminazione dell'Irap regionale per le nuove imprese, insieme alla creazione di un bando che assiste le start-up, sono state il primo passo. Ma serve un ulteriore sforzo».


< Tag:  Economia, Regionale >

Babboleo Cinema
 Un, due, tre MAF! Sai difenderti dai Manipolatori Affettivi?
Natalidea
Ristorante Brasiliano Bella Vida

Cinema

Segui Babboleo News

sms 348 1.929.929
redazione@babboleo.it
n.verde 800.800.929
tel. 010/2467555

Aeranti Corallo

. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy..

Accetto i cookies da questo sito.