02 gennaio 2017 - ore 18:25 Bookmark and Share

Potrebbe essere legata alla compravendita di un immobile o, comunque, all'allontanamento di una famiglia di tunisini dallo stesso appartamento, la sparatoria avvenuta il 29 dicembre scorso a Sanremo e per la quale è stato arrestato Davide Ventre, 42 anni, accusato di tentato omicidio e porto abusivo di arma da fuoco. L'uomo era sceso dalla propria auto e dopo aver estratto una pistola ha esploso due colpi: uno contro la portiera di una Fiat Panda, dentro la quale viaggiavano due tunisini e un altro dentro l'abitacolo di guida, ferendo a un dito il conducente. Gli inquirenti non sanno ancora se Ventre sia rimasto coinvolto nella vicenda per aiutare il proprietario ad allontanare i due magrebini o per altri motivi.



< Tag:  Cronaca, Imperia >

Babboleo Cinema
Zena fiera benessere

Cinema

Segui Babboleo News

sms 348 1.929.929
redazione@babboleo.it
n.verde 800.800.929
tel. 010/2467555

Aeranti Corallo

. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy..

Accetto i cookies da questo sito.