Tagli Gitiesse, nuova giornata di proteste

0
438

Oggi nuova giornata di proteste, con un incontro fissato in Prefettura, per i dipendenti della Gitiesse di Genova, in sciopero a oltranza contro i 31 licenziamenti, su 54 persone, annunciati dalla multinazionale Eaton. Insieme a loro anche tutti i direttivi di Uilm e di Fiom. Momento difficile sul fronte occupazionale nel capoluogo ligure, con la vicenda Ericsson che in parallelo resta aperta e l’azienda che continua a fare muro sui tagli. Il Consiglio regionale ha approvato ieri un ordine del giorno per chiedere al Governo “l’ immediato sblocco dei fondi destinati all’ area di crisi non complessa di Erzelli” e dare una prospettiva occupazionale agli oltre 40 lavoratori licenziati.