Muore per monossido carbonio, indagato figlio

0
373

Una donna ultranovantenne è morta questa mattina in seguito ad un’intossicazione da monossido di carbonio. E’ successo a Finale Ligure. Il figlio della donna, 60 anni, che viveva nello stesso appartamento ed era stato soccorso con l’anziana madre, è ora indagato per omicidio colposo. Essendo proprietario dell’abitazione, è ritenuto responsabile dell’installazione della stufa. Secondo le prime indagini dei vigili del fuoco a causare le esalazioni sarebbe stato, infatti, l’errato collegamento della stufa alla canna fumaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here