Business dei funerali, Guardia di Finanza indaga su mazzette

0
392

Inchiesta sul business dei funerali. La "spartizione" delle salme da indirizzare alle pompe funebri private compiacenti non sempre avveniva in maniera pacifica. Molto spesso, infatti, negli spogliatoi delle camere mortuarie dell’ospedale San Martino di Genova, i necrofori litigavano tra di loro per chi dovesse agganciare i parenti dei defunti. E’ uno degli elementi raccolti dagli uomini della guardia di finanza, coordinati dal pm Massimo Terrile, che indagano su un presunto giro di mazzette date dalle agenzie funebri private ai necrofori per accaparrarsi i funerali. Nei giorni scorsi, il magistrato ha iscritto nel registro degli indagati cinque persone. Le accuse, a vario titolo, sono di corruzione e rivelazione di segreto d’ufficio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here