Corteo antifascista 30 giugno: attesi 3mila manifestanti

0
331

Sono attesi fino a 3 mila manifestanti, anche provenienti da fuori regione, al corteo antifascista di oggi a Genova. La manifestazione ricorda il 30 giugno 1960, quando la città scese in piazza per protestare contro la decisione di organizzare il congresso del Msi di Almirante proprio a Genova, città medaglia d’oro per la Resistenza. Gli scontri per le vie cittadine portarono alla decisione finale di annullare il congresso. Il corteo partirà dalla Stazione marittima alle 17.30 per arrivare a piazza De Ferrari dove sono previsti interventi di delegati sindacali e migranti, mentre il comizio finale sarà affidato al presidente emerito dell’Anpi Carlo Smuraglia. La manifestazione attraverserà via Gramsci, via delle Fontane, piazza della Nunziata, Largo Zecca, Galleria Garibaldi, piazza Portello, Galleria Nino Bixio, piazza Corvetto, via XII Ottobre, via XX Settembre. L’accordo tra Cgil, Anpi e assemblea antifascista prevede il divieto alle bandiere di partito. Il corteo avrà un suo servizio d’ordine gestito dall’assemblea formata da centri sociali e partiti di sinistra e da Cgil e Fiom. Un centinaio tra poliziotti e carabinieri impiegati su due turni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here