Tra gli eventi più catastrofici della storia dell’ umanità è impossibile dimenticare quanto accadde la mattina del 6 agosto del 1945. L’ alba di quello che sarebbe dovuto essere uno nuovo giorno per i cittadini di Hiroshima non fu altro che l’ inizio di una tragedia che segnò in maniera indelebile gli eventi del Novecento e la storia dell’umanità tutta.

A quel terribile evento è legata la storia di Enola Gay, il bombardiere B-29 Superfortress che il 6 agosto 1945, poco prima del termine della seconda guerra mondiale, sganciò sulla città giapponese di Hiroshima la prima bomba atomica della storia e che, Colonello Paul Warfield che ne era al comando, decise di battezzare con il nome di sua madre: Enola Gay Tibbets.

Negli anni successivi la storia di Enola Gay entrò a far parte della cultura di massa. Nel 1980, il gruppo musicale Orchestral Manoeuvres in the Dark pubblicò un album, intitolato “Organisation”, contenente il singolo Enola Gay. Il testo del brano condanna aspramente l’ attacco atomico avvenuto a Hiroshima.

Questa e altre storie, il sabato, su Babboleo Suono: 94.8 98.4

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here