Ferragosto di lutto cittadino a Genova, sono 35 vittime accertate.

1
666

Sono 35 le vittime accertate finora dai medici sul luogo del crollo di Ponte Morandi, a Genova. Lo riferisce il direttore della centrale del Nue, Sergio Caglieris: 16 i feriti recuperati, tutti codici rossi, 3 sono particolarmente gravi. Non ci sono al momento minori tra i feriti, mentre tra le vittime risultano purtroppo 3 bambini . Le persone recuperate sono state trasportate tutte all’ospedale San Martino di Genova, cosi’ come le vittime. Molte persone chiedono quando potranno avvicinarsi alle abitazioni per prendere effetti personali e mezzi parcheggiati.
A seguito del crollo di Ponte Morandi la Prefettura di Genova ha istituito 2 numeri dedicati per informazioni e segnalazioni di eventuali persone disperse: 010/5360637 e 010/5360654.
“E’ stata una disgrazia: Genova non è in ginocchio e la reazione della città è stata grande. Genova ha un percorso di crescita e continuerà ad andare avanti. Genova è pronta per reagire, sta reagendo e raggiungeremo i nostri obiettivi”. Lo ha detto il sindaco di Genova Marco Bucci nel punto stampa in Protezione civile dopo il crollo di ponte Morandi. “Le prime informazioni sono arrivate alle 11:55 e alle 12:03 il coc è stato convocato ed era operativo – ha detto Bucci. Che ci stiano estraendo e recuperando delle persone ferite ma vive è positivo”. Il coc sarà aperto consecutivamente per le prossime 72 ore. Il primo cittadino ha ringraziato i sindaci di Torino, Milano, Livorno “che hanno offerto possibilità utilizzare loro risorse per Genova. Ma anche da molte aziende genovesi importanti (Vernazza, per Gru) è arrivata subito la disponibilità – ha sottolineato il sindaco – Anche le aziende del porto si sono rese subito disponibili ad operare coordinate da vigili fuoco. Per questo abbiamo predisposto due aree limitrofe al crollo”.

 

1 commento

  1. U know what happened right? Those dam refugees ur bringing in. Instead of da UN bringing these people in u gotta worry making ur economy better. Im not saying everyone from Central Africa and Muslims r bad but we cant take da risk. Either u come to da place legally or dont at all. It wont ever stop unless we do something about it. Same with Mexicans, Cubans, Venezualians coming to the States or other Latin countries. The truth hurts but why doesnt EU or da UN stop? These people have to solve their own problems and if they need help they have to contact da EU or UN. Its time to fight!!!!! Now!!!! Not tomorrow or next year. Nowwww!!!! These people wont follow our rules cause they dont have rules or idealogies as da same as ours. Come legally dam it, and follow our rules or dont come at all. And if u want us to stop fighting with u then stop with these massacres. Violence wont solve ur points and ur proving everyone what they think about u. U think this bridge collapsing was an accident or those buses exploading as well? Stop caring for da illegals and care for ur country and ur countrymen that came legally or born. That goes for every country!!! Read and get informed. Stand and fight, NO MORE!!!!-

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here