‘LiBerte’, l’ultimo cd di Loredana Bertè, pubblicato a 13 anni di distanza dal precedente lavoro e con 10 inediti, in uscita il 28 settembre, con la caratteristica della realtà aumentata tramite una app e il cellulare. Un titolo che è il manifesto di una vita. "In questo disco rivendico il mio diritto alla libertà e all’unicità. Questo disco è il mio manifesto. Avevo necessità di dire ciò che pensavo e con questo disco l’ ho fatto" ha spiegato la cantante, fresca del grande successo raccolto con ‘Non ti dico no’ con i Boomdabash.
Loredana a 68 anni, da poco compiuti, è un fiume in piena, carica di energia e vitalità e con mille progetti fra cui il prossimo Festival di Sanremo.
A dare spessore a LiBertè tanti autori, tra i quali cui Ivano Fossati, Maurizio Piccoli e Gaetano Curreri e poi la nuova generazione di Fabio Ilacqua e Gerardo Pulli.
E nel brano ‘Gira ancora’ l’omaggio è ai Ramones, fra i fondatori del movimento punk rock newyorkese. Insomma un lavoro ricercato e nel quale, ribadisce Loredana, in conferenza stampa: il leit-motiv è "il diritto alla libertà di pensiero, di dire quello che voglio, il diritto del ‘diverso’".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here