Morì sul lavoro, quasi 348mila euro raccolti per figli Eros Cinti

0
386

Quasi 348mila euro quelli raccolti a sostegno dei famigliari, nello specifico dei figli, di Eros Cinti, operaio della ditta Geko, morto il 21 gennaio scorso mentre lavorava nel piazzale interno alla sede di Ansaldo Energia. Gli importi sono stati accantonati da ore di sciopero e donazioni volontarie, da parte di operai, quadri, impiegati e dirigenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here