Weekend nei Parchi della Liguria, ecco cosa si può fare

0
268

La primavera si sta avvicinando, ma qualche ciaspolata si può ancora fare nei Parchi della Liguria anche in questo fine settimana. Da non perdere anche alcune escursioni e altre attività tra cui (nel Parco dell’Aveto) la notte europea della civetta.

Parco Aveto: escursioni, ciaspolata e la notte europea della civetta

Sabato si celebra La notte europea della civetta. Il Parco Regionale dell’Aveto anche quest’anno aderisce all’evento organizzando in collaborazione con il gruppo locale Lipu del Tigullio una serata dedicata alla scoperta dei rapaci notturni che vivono in Val Graveglia. Prima della cena a base di prodotti tipici presso l’agriturismo “Cà da Nonna” a Cassagna, si terrà una presentazione/proiezione a cura di un’esperta ornitologa, a cui seguirà, dopo cena, un’uscita notturna sul campo: si ascolteranno i richiami dei predatori della notte e si cercherà di comprendere le strategie di vita di questi splendidi animali. Si consiglia di portare una torcia elettrica e abbigliamento pesante (giacca a vento, berretto, guanti). Punto di ritrovo: ore 18,30 a Cassagna – Comune di Ne (presso l’agriturismo “Cà da Nonna”). Rientro previsto: ore 24 circa. Difficoltà: facile. Costo cena: 18 euro.

Attività gratuita. Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie) telefonare al Parco dell’Aveto 0185.343370, entro il venerdì precedente la data dell’escursione.

Sempre sabato dal Rifugio del Parco “Casermette del Penna” (nella foto), attraversando una splendida foresta di faggi e abeti bianchi, si raggiunge il passo del Chiodo e quindi “La Nave”, una stretta valle così denominata per la sua forma caratteristica che ricorda proprio la chiglia di una nave. Si prosegue nella foresta raggiungendo il laghetto del Penna. Punto di ritrovo: ore 9 a Rezzoaglio presso la sede del Parco. Rientro: ore 15.30 (pranzo al sacco). Difficoltà: media (4 ore circa – 250 m dislivello)

Costo: 10 euro. Numero massimo di partecipanti:15. Equipaggiamento consigliato: giacca a vento impermeabile, guanti, berretto, occhiali da sole, scarponi da trekking invernali.

Il Parco mette a disposizione 14 paia di ciaspole che su richiesta è potranno essere noleggiate al costo di 5 € in ordine di richiesta e fino ad esaurimento.

In caso di maltempo l’escursione potrà essere annullata e in base alle condizioni dell’innevamento la destinazione potrà subire delle variazioni. Dal luogo dell’appuntamento ci sarà un ulteriore trasferimento (20 minuti circa) ai punti di partenza delle escursioni. Prenotazione obbligatoria entro le 12 del venerdì precedente la data dell’escursione al Punto Info del Parco 0185 343370.

Domenica, invece, Sulle tracce dei cavalli selvaggi e del loro predatore naturale, con la guida extra di Paolo Rossi, fotografo naturalista esperto di lupi.

L’escursione sarà al mattino, con spostamenti in auto (anche su strada sterrata) e a piedi. Il rientro è previsto dopo pranzo.

Sono comprese due guide, pranzo in rifugio e assicurazione.

Per info e prenotazioni: icavalliselvaggidellaveto@gmail.com – tel. 347.3819395.

Ancora domenica escursione Re di Coppe-Spingarda-Incisa con partenza dal rifugio delle Casermette del Penna. Escursioni accompagnate da Guida Ambientale. Attrezzatura: ciaspole, bastoncini, scarponcini da montagna, pantaloni caldi e impermeabili, guanti, giacca e zaino. Ritrovo pre-partenza ore 9

Il costo dell’escursione comprende il noleggio di ciaspole e bastonci, l’assicurazione e l’accompagnamento della Guida.

Costo a persona € 15,00, Ragazzi da 7 a 14 anni € 10,00

Bambini da 4 a 6 anni € 6,00. Per info e prenotazioni: Rifugio Casermette del Penna tel. 0185.1676495.

Parco Alpi Liguri, ciaspolata in quota

Domenica l’associazione Monesi Young torna con una ciaspolata in quota: un fine settimana in Alta Valle Argentina per seguire la strada ex-militare Garezzo-Melosa, dalla Bassa di Sanson fino a Cima Marta, da dove si potrà godere di una spettacolare vista a 360°. Punto di ritrovo, il Rifugio Realdo all’interno del borgo omonimo alle 8,30, con possibilità di arrivare il sabato pomeriggio per cenare insieme alla guida e pernottare al rifugio. Domenica, partenza per la ciaspolata e pranzo al sacco, merenda al rientro. Difficoltà: E (Escurisonistica) – Dislivello: 600m circa – Distanza: 12 km – Tempi di percorrenza: 6 ore circa. Info e prenotazioni: Giampiero De Zanet – Tel. 339 1183146.

Parco Portofino, riapre il centro visita Sommazzi

Sabato riapre il centro visita “Silvio Sommazzi” situato presso la “202ª Batteria Chiappa” nel Parco di Portofino.

Nei mesi di marzo, aprile, maggio, settembre e ottobre sarà possibile visitare le Batterie il sabato e la domenica, nelle giornate festive e nei diversi “ponti”.

Gli orari di apertura al pubblico saranno i seguenti:

Apertura dalle ore 10.00 alle 17.00.

Due partenze di visite guidate: alle ore 11.00 e alle ore 15.00

Il Centro Visita delle Batterie offre agli escursionisti diverse tipologie di visita alla scoperta della storia della 202ª Batteria Chiappa. Il Centro, allestito con impianti tecnologici, può essere visitato gratuitamente ed offre un primo approccio generale alla tematica.

Per approfondire sarà possibile partecipare ad una delle 2 visite guidate giornaliere della durata di 1 ora che porteranno alla scoperta degli angoli nascosti di queste installazioni militari della Seconda Guerra Mondiale. Il costo della visita guidata è di 5 euro ad adulto e 3 euro ridotto per bambini sotto i 12 anni. Grazie alla visita potrete entrate nel “cuore” delle Batterie visitando angoli altrimenti non visibili al pubblico come ad esempio le numerose gallerie scavate nella roccia!

All’interno del Centro Visita troverete ad accogliervi le guide del Parco di Portofino che vi potranno dare informazioni riguardanti la storia delle Batterie e il Parco a 360°. Interessante sarà anche la possibilità di acquistare prodotti locali tipici e gadget.

Per maggiori informazioni potete contattare:

LabTer Parco di Portofino scrivendo una email a labter@parcoportofino.it oppure telefonando al 3480182556 oppure al 3480182557.

Parco Beigua, un pomeriggio all’orto botanico Hanbury

Natura e gusto si incontrano di nuovo all’Orto Botanico Hanbury di Genova per trascorre un pomeriggio tra le serre tropicali. La visita guidata in programma sabato si concluderà nell’Orangerie, per scoprire le dolcezze della tradizione ligure prodotte dalla Pasticceria Pirlo di Arenzano, originali reinterpretazioni a marchio Gustosi per Natura del Parco del Beigua. Prenotazione obbligatoria entro venerdì alle ore 12 (Associazione Didattica Museale, tel. 334.8053212), costo iniziativa € 6,00 a persona.

Parco Montemarcello, proiezione del documentario “Mal d’Africa”

Sabato proiezione del documentario “Mal d’Africa” con la presenza del regista Valter Torri. L’Africa vista e raccontata attraverso gli occhi di un fotografo naturalista, da sempre affascinato dalle atmosfere uniche di questo straordinario continente.

Un racconto si sensazioni provate respirando l’aria africana, ammirandone i cieli infuocati e osservando con curiosità le attività quotidiane degli animali, spesso ritratti in atteggiamenti particolari.

Appuntamento presso il Centro Visite Davide Barcellone” dell’Oasi Lipu Arcola – loc. San Genesio di Arcola (SP), area attrezzata del Parco Naturale Regionale di Montemarcello Magra Vara. Evento a offerta libera. Per info e prenotazioni: tel. 349 095 6080, e-mail oasi.arcola@lipu.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here