Crollo del ponte Morandi, aperta una terza inchiesta per favoreggiamento

0
166

Crollo del ponte Morandi, aperta una terza inchiesta da parte della Procura di Genova. Il nuovo fascicolo affidato al pm Walter Cotugno si occupa del favoreggiamento, ovvero i possibili depistaggi messi in moto subito dopo la strage del 14 agosto. Nell’inchiesta sono coinvolti sia i dipendenti di Autostrade e Spea sia i consulenti esterni. L’ipotesi è che si sia interferito consapevolmente con gli accertamenti avviati 7 mesi fa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here