Ponte Genova, Bucci: “Progetto valido, non sarà modificato”

0
193

Sui lavori per la demolizione dei resti del Morandi, il sindaco di Genova, Marco Bucci, ha provato a chiarire in qualche modo la posizione del Comune nell’assemblea monotematica dedicata oggi proprio alla questione ponte: "Non possiamo dire che non useremo l’ esplosivo per la demolizione, ma comunque ci allineeremo con la soluzione migliore" ha spiegato il primo cittadino. Successivamente, a chi ha chiesto chiarimenti sulle osservazioni del Consiglio superiore dei Lavori pubblici sul progetto del nuovo ponte, Bucci ha risposto che "il progetto è valido, non è modificato e non sarà modificato per la questione delle “pile”".

Intanto, sul fronte giudiziario, otrebbe essere la stessa procura di Genova a chiedere l’astensione di Bernhard Elsener, uno dei periti nominati dal giudice Angela Maria Nutini per l’incidente probatorio nell’inchiesta sul ponte Morandi, dopo l’intervista rilasciata dallo stesso alla televisione svizzera. I magistrati starebbero preparando una memoria da depositare all’udienza dell’otto aprile, nel caso in cui l’esperto non dovesse astenersi di sua iniziativa. Oggi Elsener era presente alla consueta riunione tra periti e consulenti e non ha fatto cenno alla questione Elsener aveva spiegato che se Autostrade avesse compiuto su tutti i sostegni l’intervento di rinforzo eseguito su uno soltanto "il ponte sarebbe ancora in piedi".

In ballo c’è anche la fissazione del secondo incidente probatorio, quello sulle cause vere e proprie del crollo, chiesto dalla procura venerdì. Il giudice non ha ancora fissato la data ma, soprattutto, dovrà decidere se riconfermare il suo collegio peritale o sostituirlo con altri
esperti in tutto o in parte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here