Violenza domestica, raddoppiati gli “ammonimenti” rispetto al 2018

0
193

Sono raddoppiati gli episodi di violenza domestica a Genova. E’ il dato che emerge dall’attività della polizia. Nei primi sette mesi di quest’anno il questore di Genova ha emesso infatti 14 provvedimenti di ammonimento (di cui 7 solo a luglio). Nello stesso periodo del 2018 erano stati solo sette. La tutela "anticipata", ovvero l’ammonimento, si attiva sulla base di reati-sentinella attraverso l’analisi quotidiana dei resoconti delle forze dell’ordine. Allerta che sale in presenza di minori. Dall’analisi dei dati raccolti dalla questura di Genova, è emerso che la violenza domestica colpisce donne di tutte le età, nazionalità e cultura: un caso ha coinvolto, ad esempio, un genovese di 47 anni con problemi di tossicodipendenza che aveva picchiato la madre di 78 anni, afferrandola per il collo e aizzandole contro il pitbull che l’ha morsa. Ancora: un genovese di 67 anni aveva picchiato la moglie di 78 anni con calci e pugni, anche mentre questa chiamava il 112. E poi, un uomo di 52 anni completamente ubriaco aveva picchiato la moglie di 46 anni davanti al figlio di 9 anni: la donna era scappata di casa con il ragazzino, rifugiandosi dai vicini. Infine, i poliziotti sono intervenuti dopo la richiesta di aiuto di una donna di 30 anni picchiata dal compagno di 31, davanti alla figlioletta di appena 3 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here