Stasera all’Acquario “Tu sì che vali”, duello canoro tra solidarietà e divertimento

0
107

Venerdì 4 ottobre il Padiglione Cetacei dell’Acquario di Genova diventerà lo speciale palcoscenico di “Tu si che vali!”, l’evento musicale organizzato da U.N.I.T.A.L.S.I. Ligure per la campagna di raccolta fondi a sostegno dei progetti dell’associazione.

La serata, che può contare sulla partecipazione amichevole di diversi nomi noti, verrà presentata da Rudy Zerbi, con inizio alle ore 19, e vedrà otto ospiti sfidarsi in un duello canoro che unirà solidarietà e divertimento.

La giuria sarà composta da Ippolita Baldini, Beppe Costa, Vittorio De Scalzi, Antonio Diella, Rosalba Piccinni e Renato Tortarolo.

Le performance saranno valutate individualmente ma i premi andranno a uno dei gruppi di sfidanti formati a sorteggio, a inizio serata. I tre premi sono: una crociera in Mediterraneo offerta da MSC Crociere, un quadro dell’artista Pier Canosa e un capo d’abbigliamento in cashmere di Clouds cashmere  di Balestrero sas.

 

Una volta terminata la speciale gara, la serata continuerà con un cocktail a buffet e serata musicale nella splendida cornice dell’Acquario di Genova.

L’evento inizierà alle ore 19, sarà aperto a tutti con un’offerta minima di 60 Euro previa prenotazione. Per gli under 30, è prevista una tariffa di 40 Euro sempre previa prenotazione direttamente all’U.N.I.T.A.L.S.I. Ligure oppure a mezzo bonifico bancario con il nome e data nascita del partecipante.

 

I biglietti sono disponibili presso: 2M in Piazza Leonardo da Vinci 9, Mangini in piazza Corvetto 3r, U.N.I.T.A.L.S.I. in Via Assarotti 44/2 oppure con bonifico bancario a U.N.I.T.A.L.S.I. Ligure, indicando nome e cognome, IBAN: IT27Y0617501414000001007080.

 

Il ricavato della serata andrà a sostegno dei progetti di U.N.I.T.A.L.S.I. Ligure, impegnata quotidianamente attraverso i volontari dell’Associazione nell’assistenza ad ammalati, disabili, adulti e bambini in difficoltà.

Un’azione che, al di là dei più conosciuti pellegrinaggi a Lourdes, si basa sulla carità, operativa e creativa, di oltre centomila aderenti che cercano di vivere il Vangelo nella quotidianità, offrendo, ciascuno secondo le proprie possibilità, un impegno per dare sollievo e speranza a chi si rivolge all’associazione.

 

Tra i più importanti progetti di U.N.I.T.A.L.S.I., il “Progetto dei piccoli” che offre interventi di sostegno alle famiglie con bambini affetti da varie patologie, costretti a lasciare la propria casa per sottoporsi a cure presso l’Istituto Gaslini di Genova. Per realizzare questo progetto, dal 2006, U.N.I.T.A.L.S.I. Genova gestisce cinque appartamenti adiacenti all’ospedale, completamente ristrutturati in base alle esigenze degli ospiti, dove, tutto l’anno, vengono accolte le famiglie dei bambini ricoverati.

 

Altro importante Progetto è quello “Giovani”, per far vivere ai ragazzi l’importantissima esperienza formativa del volontariato a Lourdes e far conoscere loro i cinque valori dell’Associazione: Amore, Fede, Speranza, Gioia e Servizio.

 

L’U.N.I.T.A.L.S.I. in Italia, in Liguria e a Genova

L’U.N.I.T.A.L.S.I. in Italia, in Liguria e a Genova Fondata a livello nazionale nel 1903, l’U.N.I.T.A.L.S.I. conta oggi circa 100.000 aderenti in Italia, uomini, donne, bambini, sani, ammalati, disabili, senza distinzione di età, cultura, posizione economica, sociale e professionale. Le attività dell’ U.N.I.T.A.L.S.I. si estendono su tutto il territorio nazionale con una struttura organizzativa e amministrativa che comprende 19 sezioni e 2 delegazioni estere.

 

In Liguria, U.N.I.T.A.L.S.I. è nata nel 1912 come Sezione Ligure e conta oggi 4.000 soci che si occupano dell’assistenza a disabili, anziani e sofferenti attraverso diverse attività, l’organizzazione di pellegrinaggi e la prossimità sul territorio. In particolare, la sottosezione di Genova si avvale di 700 volontari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here