Arcelor Mittal: dalle 8.30 assemblea lavoratori Cornigliano

0
51

Dalle 8.30 si tiene l’assemblea dei lavoratori all’ArcelorMittal di Cornigliano. Una giornata di discussione che ha l’obiettivo di prendere una decsione definitiva su quali misure di mobilitazione adottare dopo l’annuncio dell’azienda di sfilarsi dall’acquisizione delle aree ex Ilva. I sindacati, nelle scorse ore, avevano annunciato che gli scioperi e i cortei scatteranno non appena un solo lavoratore verrà messo in cassa integrazione. Questa mattina sono circa 500 i lavoratori presenti.

Oggi ai lavoratori viene spiegata la procedura avviata da Arcelor Mittal di retrocessione di tutti i lavoratori alla gestione commissariale, prospettiva in realtà già respinta dall’ex Ilva in amministrazione straordinaria. Alla luce di questo preoccupante quadro, l’obiettivo dei lavoratori è capire cosa accadrà tra 20 giorni, chi è che pagherà gli stipendi.

Intanto, con una lettera congiunta invitata ieri a Roma, il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, e il sindaco di Genova, Marco Bucci, hanno chiesto "un incontro con il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, e il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, per affrontare l’impatto che la preoccupante situazione dello stabilimento potrebbe determinare sul nostro territorio. E’ necessario – dicono – trovare soluzioni concrete e di prospettiva il più rapidamente possibile per tutelare i lavoratori e una realta’ industriale strategica per tutto il Paese".