Si intitola “Me” ed è l’ autobiografia del baronetto del pop, Elton John che, ha colto l’ occasione per raccontare anche qualcosa che riguarda il suo rapporto con il collega Rod Stewart. I due, dopo la rituale gavetta nella seconda metà degli anni Sessanta, hanno conosciuto il pieno successo negli anni Settanta arrivando a dominare la scena londinese. Ad unirli, non solo la carriera, ma anche la passione per il calcio, l’ arte e gli scherzi. Con Rod giunsero a darsi dei soprannomi femminili: Elton era Sharon, Rod diventò Phyllis. E da cinquanta anni a questa parte il loro ménage è molto basato sullo scherzo e la presa in giro. Quando, agli inizi degli anni Ottanta, Stewart doveva esibirsi a Earls Court a Londra, per pubblicizzare l’ evento un dirigibile con il suo viso stampato venne fatto sorvolare sopra il luogo dove si sarebbe tenuto il concerto. Un occasione ghiotta per Elton John che incaricò qualcuno di abbatterlo facendolo finire su un bus a due piani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here