Milleproroghe, la rabbia di Toti: “No a richieste di Genova e Liguria”

0
156

"Nel decreto Milleproroghe il Governo ha respinto ogni richiesta della Liguria e di Genova". Così il presidente della Regione Giovanni Toti, facendo il punto sui capitoli per i quali erano attese risorse sul territorio. "In particolare i lavoratori dell’emergenza del Ponte Morandi sono prorogati solo per due mesi, con i soldi degli enti locali liguri e al netto delle ferie: oltre 200 persone andranno a casa a gennaio", ha aggiunto il governatore ligure. "Inoltre – ha sottolineato ancora Toti – i servizi aggiuntivi di trasporto su gomma e su ferro non sono stati finanziati: nei prossimi giorni, finiti i soldi, cesseranno anche i più delicati come quelli per gli studenti dell’entroterra".