Infrastrutture: Toti e Bucci scrivono al Mit

0
155

La Gronda di Genova che "è inserita dal 2001 nell’elenco delle opere strategiche nazionali e prioritarie per il territorio della Regione Liguria", ma anche il "tavolo operativo e di confronto sugli annosi problemi di viabilità stradale e ferroviaria" della regione, "stante la totale inattività dell’avvio dei lavori inerenti l’ultimo tratto di raddoppio ferroviario della linea internazionale del ponente ligure, nonché di quelli di completamento della variante Aurelia". Sono le opere su cui il governatore ligure Giovanni Toti e il sindaco di Genova, Marco Bucci, battono il tempo al ministero dei Trasporti, in una lettera inviata al ministro De Micheli: "Siamo quindi a richiederle un suo fattivo intervento – si legge nella missiva – affinché le opere in questione, vitali per il nostro territorio, i nostri porti e la nostra economia, possano essere pianificate con tempi certi e realizzate nel minor tempo possibile".  Il governatore e il primo cittadino, nella lettera, fanno riferimento "agli incontri avvenuti in Liguria alla presenza del Sig. Ministro De Micheli,rispettivamente in data 25 novembre e 16 dicembre 2019, durante i quali è stato avviato un confronto su molteplici tematiche legate alla situazione in cui versano le infrastrutture liguri anche a seguito dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito la nostra Regione ed oggetto didichiarazione di stato di emergenza. A distanza di mesi abbiamo necessità di conoscere tempi certi". Sulla Gronda, in particolare, opera "fondamentale per lo sviluppo del porto di Genova, per la decongestione del traffico autostradale che ruota all’interno dell’area metropolitana genovese e per il rilancio dell’economia della regione e di tutti i traffici che interessano il nord ovest dell’intero paese – scrivono governatore e sindaco – la realizzazione dell’opera risulta sospesa in quanto dall’agosto 2018 il relativo progetto esecutivo è sottoposto al Ministero delle infrastrutture per il parere di competenza. Risulta assolutamente indispensabile perseguire da subito l’approvazione del progetto al fine di avviare immediatamente la realizzazione dell’opera".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here