Coronavirus: Camera Commercio Genova al lavoro per contromisure su economia

0
66

La Camera di Commercio di Genova sta raccogliendo le istanze delle associazioni di categoria in merito alle conseguenze economiche e occupazionali delle misure di sicurezza adottate per arginare il contagio da Coronavirus. "Il mondo imprenditoriale genovese ritiene che l’ attuale contesto stia causando enormi danni alla nostra economia, in tutti i comparti, e che sia importante poter affrontare – spiega l’ente – questo delicato argomento con la necessaria obiettività, fermo restando la necessità di adottare tutte le misure sanitarie necessarie". Per quel che riguarda i propri dipendenti e la propria utenza, la Camera di Commercio di Genova ha deciso, "da oggi e fino al termine dell’ emergenza, di aumentare il numero dei dipendenti che si avvarranno del sistema di lavoro agile, di potenziare i servizi erogati in via telematica, modalità in cui le Camere di Commercio sono all’ avanguardia della pubblica amministrazione, e di privilegiare gli sportelli telefonici e la posta elettronica per contribuire a ridurre l’ afflusso di pubblico nelle sedi camerali". Intanto, lunedì 2 marzo alle 15, su richiesta dell’assessore regionale allo Sviluppo economico Benveduti, si terrà un tavolo di crisi con le istituzioni e gli operatori economici liguri per fare il quadro della situazione e capire quali richieste avanzare al governo e quali soluzioni adottare subito a livello locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here