Muratore morto a Monterosso il 2 giugno, indagato l’impresario per omicidio colposo

0
190

Muratore morto vicino ad un cantiere a Monterosso, la Procura della Spezia ha indagato l’impresario a capo della ditta incaricata dei lavori. L’ipotesi è che il muratore romeno di 48 anni, morto cadendo in una scarpata il 2 giugno, si trovasse lì per lavorare in nero e non per prendere una scala come affermato dall’impresario. L’accusa della Procura è di omicidio colposo, con supposte carenze in tema di sicurezza sul lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here