Caos autostrade liguri, Toti: “Mi appresto a chiedere danni a Mit”

0
123

“Ho chiesto ai miei uffici di poter portare in giunta un atto di messa in mora del Ministero. Mi appresto a chiedere i danni: credo che la regionalizzazione e l’autonomia delle infrastrutture della Liguria diventino un tema fondamentale, data la completa incapacità di chi ci sta governando e l’incapacità di assumersi una qualsiasi responsabilità”. Lo ha detto il governatore ligure, Giovanni Toti, commentando – all’inizio della conferenza stampa di presentazione della nuova campagna di promozione della regione – gli ennesimi disagi di oggi sul nodo autostradale della Liguria, con la presenza di svariati cantieri e chiusure, alla luce degli interventi di messa in sicurezza necessari di alcuni tratti.  “E’ come – ha detto Toti – se si volesse curare una persona che si è trascurata nei 20 anni precedenti, dandogli in un solo giorno tutte le medicine che non ha preso. Il risultato sarebbe la morte e non la sua migliore salute: chi non lo capisce non credo possa guidare un Paese e nemmeno un condominio”. Il risveglio di stamane, ha detto il presidente della Regione,”ci ha fatto svegliare piuttosto male. Credo che, a questo punto, non si possa parlare più di disguidi, ma di colpevole o forse doloso piano scriteriato per rimediare a decenni di inerzia, farlo in una sola mensilità, nel mese di giugno, alla fine del lockdown. Io vorrei sapere quale scienziato – ha sottolineato Toti – abbia pensato tutto questo, perché francamente credo che la fantasia pure malata e perversa di chiunque, da sola, non possa arrivare a tanto”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here