Fase 3, Toti: “Da confronto con Regioni linee guida anche su scuola”

0
142
“E’ giusto che si torni ad aprire e a vivere perché i numeri oggi sono disastrosi”. Lo ha detto il governatore ligure Giovanni Toti, facendo il punto in una diretta Facebook, dopo la Conferenza delle Regioni. Il riferimento è al nuovo decreto della presidenza del Consiglio dei ministri che il governo firmerà nelle prossime ore e che sostituirà quello in scadenza nella notte tra lunedì e martedì prossimo. “Sono state recepite le linee guida delle regioni – ha detto Toti, riferendosi a quanto riaprirà a partire dal 16 giugno – Il nostro nemico è stato il Covid, ma oggi il nostro nemico ancor più accanito e pericoloso è la crisi economica che dobbiamo battere con regole serie, investimenti e misure che mi aspetto che il governo non solo prenda, ma soprattutto applichi: inutili cassa integrazione, sussidi e aiuti alle imprese se questi non arrivano”. Dal confronto tra Regioni, sono emerse azioni importanti: “Abbiamo approvato un ‘Documento scuola’ che prevede delle linee guida e che abbiamo mandato al Governo per aprire in tempi molto rapidi un confronto con la ministra Azzolina e lo stesso governo – ha detto Toti – Si tratta di regole basilari: dal distanziamento all’uso delle mascherine solo quando ci si alza dal banco e rassicurazioni sulle mense scolastiche che potranno riaprire, con le stesse attenzioni dei ristoranti e locali pubblici”. Non solo, si è discusso anche di discoteche: “Il governo prevede che discoteche e locali da ballo ripartano il 15 luglio, ma dà anche la possibilità alle Regioni di farlo in anticipo, cosa che abbiamo intenzione di fare” ha aggiunto il governatore sottolineando che oggi “ci sentiremo con le altre Regioni per trovare una data che sia coerente, omogenea e ragionevole per tutti, ovviamente alla luce dei dati epidemiologici – ha concluso – Certamente la Regione Liguria non aspetterò il 15 luglio, perché quei locali fanno parte integrante della nostra offerta turistico ricreativa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here