Giorno: 24 Settembre 2020

Maltempo in Liguria, domani mareggiate tra Portofino e Sarzana

Oggi e domani la pioggia. Da domani, però, occhio al mare in Liguria soprattutto sulla riviera di levante. La coda di questa ondata di maltempo produrrà una mareggiata intensa. “Non un fenomeno intenso come quello di due anni fa – precisano da Arpal -, ma comunque significativo”. Nel dettaglio il mare, sospinto da un vento prevalentemente di libeccio, inizierà ad alzarsi dalla metà giornata di domani, venerdì 25 settembre, proseguirà tutta la notte e fino a sabato. “Le onde avranno un’altezza media di 4 metri – dicono ancora i previsori di Arpal – e un periodo massimo dalla serata di venerdì con valori superiori ai dieci secondi. Sarà quindi una mareggiata con onde di tipo oceanico. Il fenomeno sarà più intenso rispetto a quello di fine agosto, ma inferiore a quello dell’ottobre 2018”.

La mareggiata interesserà soprattutto la costa del levante da Portofino a Sarzana. Attenzione però perché le onde si abbatteranno con una certa forza anche nel tratto tra Portofino e Genova. Il ponente, invece, risulterà maggiormente protetto. Probabile, vista la rotazione dei venti nella serata di domani, che al tramonto la tramontana renda più spettacolare la mareggiata “scontrandosi” con la cresta delle onde. Ma si tratterà di un fenomeno da osservare a distanza di sicurezza.

Emergenza Covid a Genova: dove è obbligatorio indossare la mascherina?

Regione Liguria ha risposto alle numerose domande da parte dei cittadini sulle vie e le zone della città dove, con la nuova ordinanza, è diventato obbligatorio l’utilizzo della mascherina. Di seguito il testo completo delle FAQ diffuso in una nota.

“Le ulteriori misure di contenimento del virus Covid – 19 disposte nell’ordinanza n. 63/2020 che
prevedono tra l’altro l’estensione dell’obbligo dell’ utilizzo delle protezioni delle vie respiratorie
anche all’aperto, dalle ore 00.00 alle ore 24.00, si applicano anche in caso di transito lungo le
Vie ivi indicate (ad esempio Via Balbi, Via Porta soprana, Via Cairoli, ecc )?
RISPOSTA: L’ambito geografico di applicazione delle misure disposte dall’ordinanza n.
63/2020 è da intendersi riferito esclusivamente al “centro storico” del Comune di Genova,
come delimitato nei confini Nord e Sud, rispettivamente, dalle vie indicate nella suddetta
ordinanza: via Marinai d’Italia, via Fanti d’Italia, via Andrea Doria, via Balbi, Piazza della
Nunziata, via Paolo Emilio Bensa, largo Zecca, via Cairoli lato Sud, piazza della Meridiana, via
Garibaldi lato Sud, Piazza delle Fontane Marose, via XXV Aprile, piazza Giacomo Matteotti,
via Porta Soprana, via del Colle, via Eugenio Ravasco, via Madre di Dio, barriere doganali del
Porto.
Il richiamo alle Vie citate nell’ordinanza è infatti funzionale soltanto a circoscrivere e
delimitare l’area geografica oggetto delle nuove misure. Nelle medesime vie non trova
applicazione l’ordinanza.”

Cogoleto, il nuovo sindaco Bruzzone: “Serviva un punto di riferimento del territorio”

Anche Cogoleto ha il suo nuovo sindaco. Paolo Bruzzone, avvocato 40enne, indosserà la fascia tricolore dopo che la sua lista civica, “SìAmo Cogoleto“, ha vinto con circa il 60% delle preferenze.

Una vittoria netta, arrivata in un comune che da un anno aspettava un primo cittadino: nel 2019 le dimissioni di Mauro Cavelli avevano portato al commissariamento.

“Durante la campagna elettorale – commenta Bruzzone su Babboleo News – ho percepito la necessità di un punto di riferimento che fosse del territorio. Qualcuno che potesse fermarsi per strada e capire, parlando con i concittadini, le problematiche da risolvere”.

L’intervista completa al sindaco di Cogoleto Paolo Bruzzone:

 

La Festa dello Sport: dal 25 al 27 settembre al Porto Antico

Sarà un’edizione molto speciale della Festa dello Sport, quella che si svolgerà da venerdì 25 a domenica 27 settembre al Porto Antico di Genova. Organizzata come sempre da Porto Antico di Genova e Stelle nello Sport, questa Festa dello Sport sarà ricca di occasioni di approfondimento e alcuni appuntamenti ormai storici. Tre giornate di sport, dedicate all’associazione Gigi Ghirotti Onlus, in attesa di poter tornare nell’edizione 2021 (fissata dal 21 al 23 maggio) con le consuete attività dedicate ai giovani.

Rinviato il tradizionale e attesissimo appuntamento di maggio a causa dell’emergenza sanitaria e non potendo ancora svolgere in piena libertà le attività sportive e al tempo stesso rispettare tutte le norme sul distanziamento, si è deciso quest’anno di dare continuità all’evento puntando l’attenzione su problematiche e necessità del mondo sportivo.

Federazioni, associazioni, tutte le realtà protagoniste del mondo sportivo regionale si confronteranno su come stanno affrontando questo difficile momento in una serie di incontri, riservati agli addetti ai lavori, che di fatto trasformeranno la Festa dello Sport, eccezionalmente, in una sorta di “stati generali dello sport” che rappresenteranno anche il punto fermo di una nuova ripartenza generale dello sport.

Venerdì 25 settembre, a partire dalle 20:15, l’apertura con il 21° Galà delle Stelle nello Sport e la partecipazione di eccellenze del mondo sportivo della Liguria: dallo Spezia Calcio neopromosso in serie A al Park Tennis Genova campione d’Italia passando per campioni del calibro di Matteo Aicardi, Valentina Arrighetti, Francesco Bocciardo, Giorgia Mortello ed Edoardo Stochino. La Sala Grecale del Porto Antico sarà, inoltre, illuminata dal sorriso di Carola e Vittoria, le due tenniste di Finale Ligure applaudite anche dalla presidente della Commissione Europea per non aver rinunciato alla loro passione sportiva nemmeno durante il lockdown grazie alla sfida giocata dai rispettivi terrazzi.

Sabato 26 settembre, dalle 10 alle 13, la Sala Grecale ospita il Convegno promosso dal Coni Liguria sulla ripartenza dello sport ligure e sulle problematiche connesse alla disponibilità degli impianti sportivi. Alle 14 Stelle nello Sport premierà i 60 studenti delle scuole elementari e medie protagonisti nell’ambito del concorso scolastico “Il Bello dello Sport”. Alle 16 la presentazione della stagione 2020-2021 della Genova Nuoto, alle 18 il Convegno sui 100 anni della Sportiva Sturla.

Tanta attività anche sotto il tendone di Piazza delle Feste. Sabato 26 settembre, dalle 10 alle 12, la festa degli Insuperabili, importante realtà dello sport paralimpico. A seguire, dalle 14 alle 16, una nuova edizione dell’Auxilium Day. Alle 17 scatta l’appuntamento con le premiazioni stagionali del Comitato Regionale della Federazione Italiana Sport Invernali. In apertura di domenica (9:30-10:30) l’evento del BIC Genova con la presentazione delle squadre per la stagione 2020-2021. Il mondo pallavolistico ligure, a partire dalle 11:30, si riunirà in occasione dell’annuale Volley Day. Anche l’Andrea Doria festeggia un compleanno importante: 125 anni, onorati al meglio con atleti, tecnici e dirigenti che si riuniranno a partire dalle 15.

“Questa Festa dello Sport sarà inevitabilmente diversa – dichiara Mauro Ferrando, presidente del Porto Antico di Genova – ma è per noi molto importante realizzarla mettendoci a disposizione del mondo dello sport per capire dove stiamo andando: lo sport con i suoi valori fondamentali è una delle attività che ci caratterizzano maggiormente e che seguiamo con più passione, consapevoli del ruolo da protagonista che Porto Antico ha nello scenario culturale e nella vita quotidiana della nostra Città”.

Il programma completo di Festa dello Sport edizione speciale 2020 è su www.portoantico.it con approfondimenti degli eventi su www.stellenellosport.com.

Tutti gli eventi della Festa dello Sport saranno dedicati alla raccolta fondi a favore della Gigi Ghirotti Onlus. Non solo. Sulla piattaforma GoFoundMe all’indirizzo www.gofundme.com/gigighirotti è stata lanciata una importante campagna di raccolta fondi per sostenere l’Associazione che non si è mai fermata, neppure durante il lockdown, come conferma il fondaotre e presidente Franco Henriquet: