20 Dicembre 2020 – Babboleo

Giorno: 20 Dicembre 2020

Genoa, Maran esonerato: i numeri di un allenatore in crisi da un anno solare

Il Genoa cambia. In panchina tornerà Davide Ballardini per provare a compiere un altro miracolo. Ai saluti c’è Rolando Maran che chiude un’esperienza in rossoblu disastrosa con la media punti peggiore da quando il Genoa è tornato in Serie A nel 2007: 0,53 punti a partita.

Magari l’esperienza di Maran è stata complicata anche dal focolaio di Covid che ha colpito il Genoa. Ma il problema è stato che dopo la prima vittoria convincente contro il Crotone (4-1 a Marassi lo scorso 20 settembre) il Grifone non si è mai davvero ritrovato fatta eccezione per qualche episodio, ad esempio nel 2-2 contro il Milan.

Ma c’è di più. Perchè se è vero che il Genoa non ha mai marciato così piano, è anche vero che Maran chiude un anno solare orribile.

Dal dicembre 2019 ad oggi ha vinto solo due partite. La prima era stata il 2 dicembre 2019, guarda caso, contro la Sampdoria (4-3) quando sedeva sulla panchina del Cagliari. La seconda è stata, appunto, quella contro il Crotone sulla panchina del Genoa. In totale, dunque, solo due vittorie su venticinque panchine di Serie A.

Maran, tecnico comunque stimato come professionista e come uomo, contava a Genova di chiudere quella serie negativa di risultati che era iniziata a Cagliari. Non c’è riuscito anche per sfortuna, vedi ad esempio il pareggio all’ultimo secondo della Fiorentina nel match giocato al Franchi. Ma i numeri del suo ultimo anno solare sono impietosi.

Ferrovie, salgono a 6 i binari dello scalo di Genova Prà

Con un investimento di circa 35 milioni di euro arrivano due nuovi binari e un nuovo sistema di gestione e controllo del passaggio a livello allo scalo di  Genova Prà al servizio del terminal container PSA.

L’infrastruttura è stata realizzata da Rete Ferroviaria Italiana ed Italferr – società del Gruppo FS Italiane – in coordinamento con le imprese appaltatrici e con la piena collaborazione di Autorità di Sistema Portuale, PSA e tutti gli operatori ferroviari.

La nuova configurazione dello scalo consentirà un sensibile aumento della capacità complessiva di treni da e per il primo porto container del Mediterraneo, assecondando così la crescente domanda di traffico ferroviario e contribuendo a ridurre le emissioni di CO2. Aumentano inoltre gli standard di sicurezza grazie al nuovo sistema di Protezione Automatica Integrativa (PAI-PL) a tecnologia laser installato sul passaggio a livello ededicato al rilevamento di ostacoli tra le barriere.

Le attività rappresentano l’ultima e definitiva fase degli importanti investimenti di potenziamento realizzati dal 2018 che hanno interessato lo scalo di Genova Prà con il rifacimento completo dei quattro binari esistenti, il raddoppio del binario di collegamento tra il terminal ed il fascio arrivi/partenze, la sistemazione della radice lato levante e numerosi ulteriori interventi di completamento a sostegno di una maggiore efficienza e potenzialità dell’impianto.

A seguire, con il definitivo Piano Regolatore, RFI completerà l’intervento potenziando lo scalo con 7 binari a modulo 750 metri, standard europeo di riferimento, a pieno supporto dello sviluppo dei traffici ferroviari merci da e per il sistema portuale regionale.

“La Ballata del Natale”: Igor Chierici porta il teatro nelle nostre case

Oggi è venuto a trovarci in redazione Igor Chierici, attore, autore e regista genovese, e direttore artistico della rassegna Sea Stories Festival. Chierici ci ha presentato il suo nuovo progetto teatrale “natalizio”: nonostante la chiusura dei teatri, il progetto di Chierici mira a sfondare le barriere fisiche e arriva nelle case e nei cuori degli spettatori, con l’obiettivo di tenere viva la fiamma della condivisione che da sempre lega gli attori al proprio pubblico.

Si tratta de “La Ballata del Natale”, una lettura musicata in 3 parti, ciascuna della durata di 12 minuti, del Canto di Natale di Dickens. Lo si può acquistare e vedere direttamente dalla poltrona di casa: per saperne di più su questo magico racconto ascolta l’intervista integrale:

Per info e biglietti:

https://www.happyticket.it/genova/acquista-prodotti/418-la-ballata-del-natale-dickens-chierici.htm

Restrizioni anti-covid, il sindaco di Rocchetta Nervina autorizza Babbo Natale a sorvolare il paese

Le nuove restrizioni del Governo in vista delle festività impongono forti limitazioni agli spostamenti tra regioni e comuni. A Rocchetta Nervina, in provincia di Imperia, il Sindaco Claudio Basso ha voluto rassicurare i bimbi del suo comune: Babbo Natale sarà esente dalle restrizioni e potrà consegnare sotto l’albero tutti i regali desiderati!

L’ordinanza del sindaco, infatti, autorizza Babbo Natale a sorvolare il paese. E lo fa con la serietà che compete ad ogni atto ufficiale:

“Considerando le difficoltà locali incontrate, a causa della pandemia Covid19 che ha colpito l’Italia e il resto del mondo, nonché le legittime aspettative dei ragazzi di Rocchetta Nervina di un felice Natale;
Considerando il chiaro e fondamentale desiderio della squadra comunale di portare gioia, amore e piacere in questo difficile anno 2020;
Considerando che non c’è niente di più bello di vedere il sorriso dei bambini la mattina del 25 dicembre quando scoprono i regali sotto l’albero illuminato e che questo decreto può far sorridere i più grandi…

Il sindaco ordina/decide:

Articolo 1: Autorizza Babbo Natale a sorvolare e atterrare nel Comune di Rocchetta Nervina per depositare i suoi regali, nella notte tra il 24 e il 25 dicembre 2020.

Articolo 2: Autorizza l’eccezionale presenza di renne ed elfi sul territorio comunale di Rocchetta Nervina. La Polizia municipale ed i membri del consiglio comunale autenticheranno le pulci, i tatuaggi e i vaccini del branco di cervidi provenienti dalla Lapponia.

Articolo 3: Autorizza la presenza massima di sei elfi sul territorio del comune. Non essendo immuni dalla polvere di perlimpina, sarà obbligatorio indossare una mascherina quando entreranno furtivamente nei camini. Il gel idroalcolico sarà messo a loro disposizione.

Articolo 4: Rifiuta la presenza di Gargamella e altri personaggi cattivi che verrebbero a disturbare la gioia dei bambini e rovinare il loro Natale.

Articolo 5: Invita i bambini di Rocchetta Nervina a preparare dei biscotti e un bicchiere di latte per i folletti e Babbo Natale e le carote per le renne. In alternativa sarà ben gradito un bel disegno per Babbo Natale! Puoi inviarli al municipio (per email: info@comunedirocchettanervina.it) o consegnarli direttamente alla segreteria. Sarà cura del Comune inviare le creazioni al villaggio di Babbo Natale.

Articolo 6: il Consiglio Comunale è responsabile dell’esecuzione del presente decreto.

Articolo 7: il personale comunale, la Polizia Municipale, i consiglieri comunali, gli assessori, il vicesindaco e il sindaco si uniscono a questo decreto per augurarvi splendide vacanze di Natale”

Niente paura, quindi, per i bimbi di Rocchetta Nervina. Babbo Natale, anche in questo 2020 complicato, ci sarà. E sveliamo un segreto a tutti i bimbi della Liguria… Babbo Natale verrà anche da voi!