3 Gennaio 2021 – Babboleo

Giorno: 3 Gennaio 2021

Capodanno 2020, Coldiretti Liguria: “Per la prima volta zero sprechi”

Con pranzi e cenoni passati tra le mura domestiche, le feste di fine anno si possono classificare come le prime anti spreco, dove gli avanzi rimasti sulle tavole italiane, in calo del 40% rispetto allo scorso anno, sono stati comunque riciclati in cucina. È quanto stima la Coldiretti nel sottolineare una crescente sensibilità verso il taglio degli sprechi per motivi economici, etici ed ambientali ma anche per la tendenza ad occupare il tempo libero ai fornelli, con le limitazioni dovute alla zona rossa.

Secondo l’indagine quasi otto italiani si dieci (78%) hanno scelto quindi di portare a tavola gli avanzi delle feste, un altro 10% ha messo tutto in freezer per utilizzarlo nelle prossime settimane, solo nell’11% delle famiglie non ha avanzato niente, l’1% ha donato in beneficenza, mentre nessuno dichiara di buttare i resti nel bidone.

Su Babboleo News – Cosa succede in Liguria, Gianluca Boeri Presidente Coldiretti Liguria:

Befana degli Animali: “dirottato” il volo alla sede dell’Enpa invece del solito banchetto a Savona

L’emergenza sanitaria da Sars-Cov-2 frena anche il volo della Befana, dopo 30 anni di continuità infatti, il prossimo 6 gennaio (mercoledì prossimo ndr) la Befana degli Animali, la tradizionale manifestazione della Protezione animali di Savona, non sarà presente con il suo banchetto e la simpatica strega, che distribuisce caramelle ai bambini di passaggio, nel centro di Savona. La 31^ma ricorrenza sarà invece ‘dirottata’ e ‘distribuita’, nel rispetto della normativa in vigore sulla pandemia, presso la sede Enpa di via Cavour 48 r a Savona dove, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 di ogni giorno ‘giallo’ o ‘arancione’, a partire da domani, lunedì 4 gennaio, chi lo vorrà potrà depositare scatolette di carne, crocchette ed offerte. Sarà quindi possibile portare materiale per far fronte alle quotidiane esigenze degli amici a quattro zampe o due ali che Enpa soccorre e ricovera presso il canile di Cadibona, il gattile di Albissola Mare, i reparti di cura dei gatti e della fauna selvatica di via Cavour, o che gli altri volontari accudiscono nelle colonie feline nei cortili e nelle vie cittadine.

Come rendersi utili per supportare gli amici a quattro zampe? Ecco le direttive di Enpa Savona: per i cani di proprietari indigenti servono soprattutto scatolette di carne; per i gatti occorre cibo molto appetibile in formato mousse o paté, che servono soprattutto in inverno per i felini con varie forme di raffreddamento e che vanno stimolati a mangiare in quanto, per l’affezione respiratoria, non sono attratti dall’odore del cibo e rischiano di diventare sempre più deboli. Per i giovani sono utilissime le scatolette specifiche per gattini (denominate ‘kitten’),  reperibili nei negozi specializzati e crocchette per gattini, disponibili anche nei supermercati. Per i gatti liberi delle colonie feline di Savona e della la provincia, accuditi da volontari e tutori, servono ingenti quantitativi di scatolette di carne di ogni tipo. Per animali selvatici sono utili prodotti come latte in polvere per cani ‘Esbilac’ e per gatti ‘KMR‘, adatti per l’allattamento di ricci, conigli selvatici, scoiattoli e altri mammiferi. E sono ben accette offerte libere in denaro a sostegno delle spese per l’acquisto di farmaci e per pagare i veterinari.