Luglio 2021 – Pagina 4 – Babboleo

Mese: Luglio 2021

In Piazza Don Gallo va in scena “Volta la carta-I tarocchi di Faber”

Il secondo appuntamento della rassegna ‘Il “campo” di Fabrizio e la piazza Don Gallo’ proporrà un doppio spettacolo, sabato 17 e domenica 18 luglio alle ore 18, in Piazza Don Andrea Gallo con “Volta la carta – I Tarocchi di Faber”, messo in scena dalla Compagnia Teatro Perle di Vetro, un monologo di Davide Colnaghi dedicato alla vita di Fabrizio De Andrè, riletta attraverso i suoi amati tarocchi.

La presentazione di Laura Monferdini responsabile di viadelcampo29rosso-spazio museale, che ha supportato l’iniziativa:

La direzione artistica è della drammaturga e regista siciliana Anna Mazzeo, che per l’occasione esporrà in viadelcampo29rosso per l’intero weekend “Le Arcane di Faber”, 9 tele dell’artista ispirate ai tarocchi che erano la scenografia dell’ ultimo tour di De André ’97/’98.

Ingresso gratuito (con offerta volontaria a cappello per gli artisti).

“Wild Woods Race”, al Pro Park di Genova arriva l’enduro estremo

Domani, sabato 17 luglio, e domenica arriva a Genova l’enduro estremo: il Pro Park di Scarpino, a Ceranesi, ospita la terza edizione della “Wild Woods Extreme Enduro Race”, manifestazione di caratura nazionale (ha ottenuto l’etichetta di campionato italiano) e con atleti provenienti da tutto il mondo.

Europa, Africa e Sudamerica sono i tre continenti rappresentati, per un totale di 164 iscritti e 9 nazionalità (tra cui Francia, Germania, Spagna, Sudafrica e Brasile).

“E’ una gara aperta alle moto da enduro, ma con particolari molto vicini al trial” spiega Sergio Parodi, presidente dell’A.S.D. Pro Park Genova. “Ci sono passaggi molto tecnici e difficili. La classifica non sarà basata sul tempo, ma sul numero dei giri su un tempo uguale per tutti”.

Sergio Parodi, presidente dell’A.S.D. Pro Park Genova, sulla Wild Woods Extreme Enduro Race

Il Pro Park, dopo le restrizioni anticovid, torna così a ospitare eventi nazionali e internazionali delle diverse discipline che si praticano dal 1987, anno in cui in una zona in cui non c’era nulla Parodi aprì un centro destinato a diventare riferimento per tutti gli appassionati. “Siamo partiti da un’area, Scarpino, che ha una storia ben nota… Qui abbiamo dato vita, 30 anni fa, a aree autorizzate di trial, motocross, enduro. E un’area bimbi, il nostro fiore all’occhiello assieme al nucleo femminile che frequenta il Pro Park”.

Le gare e le competizioni, infatti, sono importanti per dare lustro al Park e alle discipline a esso connesse, ma non sono l’unica cosa che conta. “Il nostro è un ambiente familiare, dove ci si può specializzare ma soprattutto divertire. Non cerchiamo campioni, ma sorrisi”.

Il volantino dell’evento:

In Val d’Aveto torna il famoso Amaro Fabbrizii

Nei primi del ‘900 a Genova Sestri Ponente c’era un elegante locale liberty di Giovanni Fabbrizii, caffettiere e liquorista dove si poteva gustare gustare il famoso Amaro Fabbrizii, “liquore tonico digestivo”, uscito di produzione intorno al 1940. 

Ecco che poi il destino ci ha messo lo zampino ed è stata trovata l’antica ricetta in un vecchio mobile ed ecco l’idea prepara nuovamente il famoso Amaro Fabbrizii come ha raccontato ai microfoni di Babboleo News Laura Cabona del Liquorificio Fabbrizii

Il Nuovo Liquorificio è a Rezzoaglio nella Val d’Aveto,  terra di elezione per la raccolta delle migliori botaniche per distillati. co Quattro i primi prodotti che danno inizio alla nuova produzione:  l’Amaro e l’Aperitivo Ritrovato, il Gin Rusagni e il Limoncello di Santo Stefano disponibili nella sede a Rezzoaglio e, a breve, acquistabili sia online sia presso svariate enoteche liguri. L’idea imprenditoriale della famiglia Fugazzi e dei suoi soci punta a far diventare i liquori Fabbrizzii un prodotto speciale made in Liguria, amato da genovesi e non, oltre che a promuovere e valorizzare questa meravigliosa zona dell’entroterra ligure.

Fabrizio Fugazzi responsabile del progetto

La tutela dei diritti inviolabili

E’ questo il tema del convegno che si terrà il 20 luglio dalle 11 alle 13 nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale di Genova.

Si parlerà appunto dei diritti di chi è sottoposto a restrizione della libertà personale chiedendo verità a giustizia per Emanuel Scalabrin come ha raccontato ai microfoni di Babboleo News L’avvocato Gabriella Branca

Un’equipe di medici genovesi e bolognesi vola in Madagascar per operazioni salvavita: parte la raccolta fondi

Più di 250mila pazienti curati dal 2008. È un numero che testimonia l’importanza del piccolo ospedale di Andavadoaka, un villaggio del Madagascar occidentale in cui l’associazione Amici di Ampasilava ha deciso di costruire nel 2008 un centro completamente gratuito e fornito di diversi padiglioni sanitari.

In questo ospedale lavorano come volontari specialisti in chirurgia, ostetricia, anestesia, infermieristica e ginecologia, che non solo effettuano numerosi interventi chirurgici essenziali, ma formano il personale locale, in modo da migliorare la qualità delle cure e garantire continuità assistenziale alla popolazione.

E’ partita sabato 10 luglio e si concluderà il 10 ottobre una campagna di raccolta fondi organizzata dal dott. Pietro Grondona, chirurgo genovese membro dell’equipe, che ha programmato una missione nel novembre di quest’anno: 200 le visite già previste e oltre 80 interventi chirurgici di cui circa la metà saranno interventi salva vita.

I fondi serviranno a sostenere il viaggio dell’équipe, per l’acquisto di farmaci e presidi medico-chirurgici, per l’alimentazione della sala operatoria e per la manutenzione del potabilizzatore idrico dell’ospedale.

Per raggiungere il villaggio di Andavadoaka, che grazie al suo ospedale è divenuto il cuore pulsante e benefico di più di 200 comunità della popolazione Vezo, occorre un viaggio di diversi giorni che prevede l’uso di ben 3 voli aerei e diverse ore di fuoristrada.

I Vezo più che una popolazione ben definita possono essere identificati come un gruppo che condivide la stessa filosofia di vita e una tradizione plurisecolare di completa armonia col mare e il prossimo. L’esistenza di questi gruppi di nomadi del mare si basa quasi esclusivamente sul rito della pesca, ma di anno in anno le sfide economico-sociali e l’emergenza ambientale globale hanno reso il loro sostentamento sempre più a repentaglio. A causa dello stato di povertà e indigenza in cui versano queste comunità, anche la cura delle più comuni malattie è diventato un lusso a cui quasi nessuno può accedere.

Chiunque fosse interessato a dare una mano al progetto può farlo al seguente link: https://gofund.me/eaaaf0d2

L’intervista integrale al dott. Pietro Grondona su Babboleo News:

A Genova il GezMataz Festival al Porto Antico e a Palazzo Ducale. Il direttore Tindiglia: “Sosteniamo la musica dal vivo”

Dal 20 luglio Piazza delle Feste al Porto Antico torna a ospitare GezMataz Festival la rassegna di musica jazz giunta alla 18esima edizione. Un programma ricco di eventi, con Michelangelo Scandroglio, The Swingers Orchestra, il trio Patitucci-Potter-Blade e tanti altri nomi di rilievo. Tre le date nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale, con il Trio Ges, Rosa Brunello e Camilla Battaglia e Carujazz

“Sosteniamo la musica dal vivo”: è l’invito del direttore artistico del GezMataz Festival Marco Tindiglia, che il 25 luglio si esibirà sul palco insieme a altri quattro docenti (Emanuele Cisi, Nico Morelli, Furio Di Castri, Enzo Zirilli).

Marco Tindiglia, direttore artistico del GezMataz Festival

Date singoli spettacoli:
20-25 Luglio Porto Antico (Piazza delle Feste) Genova alle ore 21.00
23-24 e 28 Luglio Palazzo Ducale (Cortile Maggiore) Genova alle ore 18.30
Per le serate gratuite è consigliata la prenotazione info@gezmataz.org

In Piazza delle Feste alle ore 21:00
20 Luglio – Michelangelo Scandroglio – In the eyes of the whale
21 Luglio – The Swingers Orchestra – Dear Basie
22 Luglio – John Patitucci trio feat. Chris Potter, Brian Blade
23 Luglio – Avishai Cohen – Big Vicious
24 Luglio – Matteo Mancuso trio
25 Luglio – Laboratorio orchestrale jazz del Conservatorio di Torino a seguire Mask me now feat. Emanuele Cisi, Nico Morelli, Marco Tindiglia, Furio Di Castri, Enzo Zirilli

Palazzo Ducale (Cortile Maggiore) alle ore 18:30
23 Luglio – Trio Ges (Gratuito)
24 Luglio – Rosa Brunello e Camilla Battaglia in “A SONG FOR A THOUSAND YEARS”
28 Luglio – Carujazz (Gratuito)

Biglietto:
Prevendite: www.happyticket.it
Sito internet: www.gezmataz.org

Posti che puoi… sentire: la novità per i turisti a Genova

Da oggi, i posti più suggestivi e iconici di Genova potranno essere visti dai vostri occhi e allo stesso tempo ‘ascoltati’ attraverso il vostro smartphone.

Il Comune ha infatti avviato una collaborazione con l’app Loquis, un contenitore online di itinerari turistici geolocalizzati, ai quali vengono allegate delle audio guide che raccontano la storia o la curiosità proprio di quel preciso luogo in cui ci si trova.

I turisti e i visitatori avranno così modo di ascoltare la spiegazione attraverso il proprio cellulare senza necessariamente visualizzarne lo schermo, liberi di rivolgere direttamente lo sguardo ai dettagli di attrazioni e monumenti. Una soluzione che a noi piace particolarmente, perché è molto ‘radiofonica’, trattandosi di file audio.

«L’esigenza di stimolare la ripresa dei flussi di visitatori e di consolidare l’immagine di Genova come destinazione turistica e città d’arte, ha comportato la messa a punto di attività e strategie mirate, che si articolano su più fronti. Mi riferisco al Genova City Pass, ai pacchetti di offerte turistiche esclusive, spesso derivanti da azione di co-marketing, ai nuovi totem informativi installati in aree strategiche – spiega l’assessore al Turismo Laura Gaggero –Oggi aggiungiamo un ulteriore tassello, mettendo a sistema nella app Loquis i cinque itinerari turistici colorati, tra cui uno studiato per i bambini, che abbiamo lanciato lo scorso anno. A breve la app si arricchirà di ulteriori percorsi, per bambini e per adulti, che verranno individuati insieme ai Municipi ed entreranno nel circuito della segnaletica turistica».

Per accedere a questo contenitore di storie e racconti, sarà sufficiente scaricare gratuitamente sul proprio dispositivo mobile l’App Loquis (disponibile sia iOS, sia per Android) e cercare i canali del Comune di Genova. Gli itinerari ad oggi attivi su Loquis riguardano principalmente i Palazzi dei Rolli, Patrimonio Unesco, la Città Medievale, l’area dei vicoli e delle caratteristiche piazzette, la Via dei Cavalieri, che dall’area della Stazione Marittima conduce al centro storico e alle vie dello shopping.

Balena Festival, arrivano Zen Circus e Ministri. Le interviste a Babboleo Lab

Dopo l’anteprima del 10 luglio con Willie Peyote, al Porto Antico di Genova entra nel vivo la seconda edizione del Balena Festival, la rassegna dedicata ai protagonisti della scena indie e new pop italiana.

Mercoledì 14 luglio tornano attesissimi a Genova The Zen Circus, vent’anni di attività e undici album all’attivo, ecco la loro intervista a Babboleo Lab, realizzata da Gigio e la Cire

Domenica 18 luglio sarà la volta de I Ministri altro gruppo di riferimento della scena indipendente nazionale. Anche loro si sono raccontati al microfono di Gigio e la Cire

PROGRAMMA CONCERTI

14/07 The Zen Circus + Balto @ Arena del Mare 

15/07 Iosonouncane @ Arena del Mare 

16/07 Frah Quintale @ Arena del Mare 

17/07 Psicologi + Uruguai @ Arena del Mare 

18/07 I Ministri @ Arena del Mare 

06/09 Cachemire con Edoardo Ferrario e Luca Ravenna @ Arena del Mare 

04/09 Apparat @ Arena del Mare 

Biglietti in vendita a questo link > https://bit.ly/balena2021

Tutti i concerti si svolgeranno in ottemperanza alle normative anti-Covid.

Comicity Festival 2021, Antonio Ornano intervista (e maltratta) Enzo Paci

Sarà il cortile di Palazzo Rosso, al Mentelocale Bar Bistrot, ad accogliere dal 14 al 17 luglio la nuova edizione di Comicity Festival quattro apericena comici organizzati da Stradanuova Teatro.

Eleonora D’Urso, direttrice artistica di Stardanuova, presenta la rassegna a Babboleo.it

Apertura col botto il 14 luglio con Antonio Ornano ed Enzo Paci in “Lui è meglio di me“. Enzo Paci intervistato senza freni inibitori da Antonio Ornano in una serata speciale per il Festival.

Il 15 luglio sul palco salirà Pietro Sparacino, già inviato de Le Iene e tra i fondatori di Satiriasi, uno dei protagonisti più interessanti della nuova Stand Up Comedy. Dopo il successo di “Diodegradabile” porta a Genova “Egoistagram – Sono d’accordo con me“.

La sera successiva, 16 luglio, spazio a Stefano Rapone già protagonista, fra gli altri, di “Una pezza di Lundini” e “Mai dire Talk”. Al Comicity porterà la sua ironia corrosiva e un nuovo spettacolo.

Chiuderà la rassegna il 17 luglio la scrittrice e performer Arianna Porcelli Safonov con il suo “Rìding Tristocomico” per “risvegliare le menti assopite dalla mondezza mediatica”.

I posti a sedere sono 134 per ogni serata, nel rispetto delle normative anti Covid-19. Si potrà gustare l’apericena un’ora prima dell’inizio degli spettacoli: il prezzo è 26 euro + prevendita, apericena incluso!

Email: info@teatrostradanuova.it 

Biglietteria: 331 6149450