26 Ottobre 2021 – Babboleo

26 Ottobre 2021

Il ritorno (al futuro) dei Bruciabaracche. L’appello di Andrea Di Marco!

Non è solo un ritorno al futuro ma anche un ritorno a casa. Il collettivo comico dei Bruciabaracche risale finalmente dopo quasi due anni sul suo palcoscenico di riferimento, quello del Politeama Genovese che inaugurerà la nuova stagione con un doppio spettacolo venerdì 29 e sabato 30 ottobre.

Formazione al gran completo con Andrea Carlini, Andrea Di Marco, Antonio Ornano, Enzo Paci, Andrea Possa, Marco Rinaldi, Daniele Raco e Daniele Ronchetti per il nuovo spettacolo intitolato proprio “Ritorno al futuro”.

Andrea Di Marco è stato protagonista di un’irruzione radiofonica nella trasmissione di Max Repetto per lanciare il doppio show dei Bruciabaracche

“Il suono della colpa”, il romanzo noir di Daniele Grillo e Alessio Piras

Genova. Benedetta Fabbri, postina precaria, nel primo giro di consegne a Vernazzola, si imbatte nel cadavere di Arnoldo Chiana, liutaio tra i più apprezzati dai big della Scala. Il caso viene derubricato dagli inquirenti a «morte per cause naturali». Ma per Benedetta qualcosa non torna e inizia un’indagine nella quale coinvolge il padre Primo, due colleghi e Trick, agente di polizia e partner di giochi erotici. La postina seguirà le note distorte dei violini che accompagnano la vicenda, si troverà sullo spartito bruciato della vita della vittima e di una data cruciale per la Storia del Paese: 12 dicembre 1969, strage di piazza Fontana. Un percorso a ritroso alla ricerca della verità, rincorrendo l’anima di uomini e di strumenti, che vibra del suono incessante della colpa.

Un noir mozzafiato che vede il debutto come protagonista di Benedetta Fabbri, postina precaria con la passione per i gialli che si trasforma in investigatrice. E’ “Il suono della colpa” (Mursia), il nuovo libro degli scrittori genovesi Daniele Grillo e Alessio Piras.

Daniele Grillo e Alessio Piras raccontano così il loro libro a Babboleo News

  • La trama (risponde Alessio Piras)
  • Che tipo di Genova è quella che raccontate nel romanzo? (Alessio Piras)
  • Come nascono i personaggi che animano i luoghi (che voi conosci molto bene) di questa storia? (Alessio Piras)
  • Come avete selezionato i luoghi in cui la storia si sviluppa? (risponde Daniele Grillo)
  • Perchè la scelta dei violini a fare da colonna sonora alla vicenda? (Daniele Grillo)

“A me gli occhi”, tris di spettacoli al Teatro del Ponente

Il Teatro della Tosse guarda a ponente per la nuova stagione di spettacoli, intitolata A me gli occhi, confermando come importante polo di riferimento il Teatro del Ponente di Genova-Voltri, totalmente rinnovato su progetto dei muralisti Drina A12 e Giuliogol.

Dal 27 al 31 ottobre sul palcoscenico ponentino andranno in scena tre nuove pièce all’insegna della drammaturgia contemporanea.

27 ottobre ANIMA! – cinque paesaggi – anteprima regia e drammaturgia Simone Perrinelli

28 – 29 ottobre BYE BYE BLACKBIRD da il Bacio della Donna Ragno di M. Puig, regia e adattamento Chiara Benedetti,

30 – 31 ottobre A NUMBER di Caryl Churchill regia Luca Mazzone

Amedeo Romeo, direttore della Fondazione Luzzati presenta gli spettacoli a Babboleo.it