27 Ottobre 2021 – Babboleo

Giorno: 27 Ottobre 2021

Inquinamento acustico: Genova tra le città italiane più rumorose

Da tempo Legambiente Liguria segnala il forte inquinamento acustico che grava sulla città di Genova, riscontrato anche grazie all’indagine dei fonometri utilizzati durante le campagne ‘Treno Verde’ nate per sensibilizzare e monitorare i livelli di inquinamento sia acustico che atmosferico.

Erano state analizzate le strade e le piazze a grande scorrimento, ‘perché sappiamo che il traffico veicolare è uno dei grandi problemi per quanto riguarda la rumorosità delle città’, afferma Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria. ‘Penso a luoghi come Lungomare Canepa, Corso Europa e Via Gramsci, dove addirittura le persone d’estate sono costrette a stare con le finestre chiuse, per evitare tutti i fastidi che l’inquinamento acustico produce’.

Il prossimo 8 novembre Legambiente Liguria presenterà ‘Ecosistema urbano’, il dossier di valutazione degli indicatori delle performance ecologiche delle città liguri che mostrerà come sta evolvendo la situazione nella Regione e in particolare a Genova.

Tra le possibili soluzioni c’è l’ampliamento delle ‘Zone 30’, l’aumento delle isole pedonali e il progressivo passaggio a veicoli e motoveicoli elettrici.

L’inquinamento acustico è un fenomeno con cui conviviamo ormai quotidianamente, ma ha degli effetti nocivi sulla salute e sulla qualità delle persone.
Proprio per sensibilizzare le persone sulla tematica, Amplifon, in collaborazione con la start up Otohub e l’associazione giovanile internazionale Aisec, ha lanciato il progetto ‘Noise Escape Challenge’.

I numeri rilevati da Amplifon dimostrano come questo fenomeno abbia portata critica: in tutto il mondo, più di un miliardo di giovani tra i 12 e i 35 anni rischia problemi di udito a causa dell’esposizione incontrollata al rumore. Per questo bisogna aumentare la prevenzione e la consapevolezza delle nuove generazioni rispetto ai danni che l’inquinamento acustico può provocare all’udito.

Il programma coinvolge 15 città italiane e 65 giovani memrbi di Aisec che, tra il 16 e il 19 luglio scorsi, hanno avviato la ricerca delle oasi acustiche in cui avere una piacevole esperienza uditiva, rintracciandole attraverso il noise tracker dell’app di Amplifon ‘Listen Responsibly’.

Il rilevatore di rumore, capace di misurare i decibel nei luoghi prescelti, ha tracciato una mappa dell’ecologia acustica delle nostre città dai risultati sorprendenti.
Grazie ai dati rilevati dall’iniziativa è stata stilato un ranking delle città più o meno rumorose d’Italia. Tra le meno rumorose spicca Torino, poi Cremona e Venezia, mentre tra le più inquinate acusticamente Milano, Lecce e Verona. Nell’elenco delle città più rumorose risulta esserci anche Genova.

Di seguito l’intervista a Radio Babboleo di Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria.

‘E’ uscita da poco le classifica delle città italiane più rumorose e Genova risulta essere tra queste, ma non è la prima volta che Lega Ambiente lancia questo allarme”

Si parla tanto di inquinamento atmosferico, ma quello acustico è altrettanto importante per salvaguardare le persone: si può fare qualcosa”

”Gli allarmi lanciati da tutto il mondo sono chiari: abbiamo davvero poco tempo. Lo vediamo con i disastri ambientali che stanno avvenendo e che colpiscono moltissimo noi liguri, che siamo particolarmente soggetti a questo tipo di problematiche”

Sampierdarena e San Teodoro, 14mila euro per le attività del Natale 2021

Concessione di patrocinio e contributi economici per 14mila euro a sostegno di attività, manifestazioni ed eventi nei quartieri di Sampierdarena e San Teodoro nel periodo delle festività natalizie 2021. E’ l’iniziativa del Municipio Centro Ovest di Genova per rendere ancor più vivo il territorio in occasione del Natale.

Il bando, pubblicato sul sito del Comune di Genova (http://www.comune.genova.it/content/bando-pubblico-l%E2%80%99erogazione-da-municipio-ii-co-di-contributi-connessi-alla-concessione-di-pa) scadrà mercoledì 3 novembre e punta a stimolare ulteriormente l’organizzazione di iniziative per il territorio in zone “simbolo” del Centro Ovest come Largo Gozzano e Via Daste, Villa Giuseppina e la zona del Campasso.


Destinatari dei contributi sono tutti i soggetti del Terzo Settore (organizzazioni di volontariato, associazioni, etc.) i Centri Integrati di Via, gli Istituti Scolastici e le Parrocchie e le proposte possono essere presentate anche in collaborazione fra più realtà, mediante indicazione di un capofila.

Il tessuto associativo e le tante realtà attive a Sampierdarena e San Teodoro rappresentano da sempre la forza dei nostri quartieri – sottolinea Monica Russo, assessore alla Cultura e alla Promozione delle Manifestazioni Municipali del Municipio II Centro OvestL’iniziativa intende proprio alimentare la ‘spinta’ e l’entusiasmo del territorio in vista di un Natale che, in parallelo al miglioramento degli scenari sul fronte sanitario, ci auguriamo possa davvero essere quello del rilancio”.

Tra i requisiti per l’approvazione delle richieste ci sono la storicità dell’appartenenza al territorio da parte delle realtà organizzatrici e la gratuità degli eventi, iniziative e manifestazioni proposte.

Con la rassegna di eventi estivi gratuiti 2021 chiamata ‘Eventi Spazio’, che ha avuto un grande successo – aggiunge l’assessore Russoil territorio ha saputo rispondere presente e ha dimostrato che nei due quartieri del Centro Ovest si può dar vita a manifestazioni di qualità e con un’importante partecipazione da parte della cittadinanza. Siamo sicuri che il riscontro sarà altrettanto significativo in occasione delle prossime festività natalizie”.

‘Capricci Caruggi’, Paganini dal vivo nel centro storico di Genova

Alle 17.30 gli strumenti del ‘Duo Classic‘, Andrea Cardinale (violino) e Rachele Rebaudengo (violoncello), inizieranno a suonare le opere di Niccolò Paganini per le vie e i locali del centro storico di Genova. Con loro il poeta Sergio Famulari.

L’iniziativa, ‘Capricci Caruggi‘, è organizzata da Assoartisti Confesercenti e dalla rete d’impresa Contatto, in occasione del 239° anniversario della nascita di Paganini.

“Capricci Caruggi” consiste in un vero e proprio percorso musicale a tappe, ciascuna delle quali in uno dei locali aderenti. “Un’esperienza completa e affascinante – spiega Confesercenti – legata a un’eccellenza della cultura e della storia di Genova come Paganini, omaggiata lungo le vie e le piazze che ispirarono direttamente la sua arte”.

La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle norme in materia di contenimento della pandemia: l’ingresso è gratuito, ma si raccomanda la prenotazione presso il locale prescelto.

“I clienti, a un certo punto della serata, troveranno all’interno del locale due violinisti che omaggeranno uno dei più grandi artisti della storia di Genova” spiega Pierpaolo Cozzolino, referente Fiepet Confesercenti del centro storico di Genova e titolare del Kowalski.

Un evento che è sintomo di una auspicata ripartenza. “Il periodo è stato complesso, ma ora vogliamo riprogettare tutti gli eventi che fanno bene al centro storico, come la Birralonga, Vinicoli e la Cocktail Week”.

Di seguito il programma dettagliato della serata:

  • 17,30: Tazze pazze, Piazza Cinque Lampadi 71r (presentazione serata)
  • 18,30: Jalapeño, Via della Maddalena 52
  • 19,00: Locanda Spinola, Vico della Scienza 17r
  • 19,30: Maninvino, c/o Lab Story. Vico Falamonica 6r
  • 20,00: Scurreria Beer and Bagel, via di Scurreria 22r
  • 20,30: Kowalski, Via dei Giustiniani 3r
  • 21,00: Veracruz, Via San Bernardo 59/61
  • 21,30: Piccola Birreria Kowalski, Salita Pollaiuoli 22r
L’itnervista completa a Cozzolino